I duchi del Sussex Harry e Meghan ed il “jolly” del razzismo a piacimento


HANNO ACCUSATO UN MEMBRO DELLA FAMIGLIA REALE DI RAZZISMO…

Di Angelica La Rosa

I Duchi del Sussex Meghan Markle e il principe Harry, attraverso una chiacchieratissima intervista con la star dei talk show americani Oprah WInfrey, hanno accusato un membro della famiglia reale di razzismo (per la possibilità che il primogenito Archie nascesse con la pelle scura).

Dalila di Dio, su Facebook, ha ricordato alcune cose interessanti alla coppia anglo-americana.

“A questa signora americana, divorziata, con una famiglia quantomeno pittoresca ed un passato da attrice di serie televisive è stato consentito di sposare il sesto in linea di successione al trono del Regno Unito. Le è stato consentito, cosa del tutto inedita, di prendere parte ai festeggiamenti di Natale della famiglia reale, prima della celebrazione del matrimonio. Il principe Carlo, erede al trono, l’ha accompagnata all’altare in assenza del padre che, nel frattempo, da oltreoceano, ne raccontava di cotte e di crude sul suo conto. La nascita del primogenito, settimo in linea di successione, è stata avvolta dal mistero e gestita come se fosse nato il figlio del paninaro all’angolo, per non turbare la sensibilità della puerpera. Fiumi di denaro dei contribuenti sono stati spesi per le nozze fastose, la ristrutturazione di Sandringham House – perchè a Kensington Palace stavano stretti – e per assecondare le bizzarrie della duchessa. Hanno tentato di registrare il marchio Sussex e di lucrare sul titolo concesso in dono dalla Monarca e hanno comunicato la Megxit via Instagram come dei Ferragnez qualunque. Ma che importa? Quando puoi tirare fuori a tuo piacimento il jolly del razzismo, hai vinto tu”.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments