Il “grande reset” è una delle menzogne di Satana


Molti veggenti dicono che oggi Satana è tornato libero e sta seducendo tutta la terra con le sue menzogne

Di Padre Giuseppe Tagliareni

V Domenica di Quaresima. Anno B.

Dio ha fatto grandi promesse per Israele: “Porrò la mia legge dentro di loro, la scriverò sul loro cuore. Allora io sarò il loro Dio ed essi saranno il mio popolo” (Ger 31,33): è la Nuova ed Eterna Alleanza, che sarà siglata col Sangue di Cristo.

Gesù, Dio fatto uomo, implorò dal Padre la sal vezza per i suoi fratelli, “con forti grida e lacrime” (Eb 5,7) e fu esaudito, perché offrì la sua vita per loro, espiando i peccati di tutti sulla croce.

Per questo è venuto e non per fare miracoli e lasciarci in preda a Satana, il principe del mondo.

Alcuni sono curiosi di conoscere Gesù, di vederlo e toccarlo con mano. Ma questo non basta per salvarsi. Bisogna farsi suoi discepoli e seguirlo sulla via della croce. La vera vita infatti, nasce dopo il pieno sacrificio di sé, così come fa il chicco di grano che muore nella terra.

Morto Gesù, il principe del mondo fu gettato fuori per un tempo. Molti veggenti dicono che oggi Satana è tornato libero e sta seducendo tutta la terra con le sue menzogne. Il grande reset è tra queste.

“Chi ama la propria vita, la perde e chi odia la propria vita in questo mondo, la conserverà per la vita eterna. Se uno mi vuole servire, mi segua, e dove sono io, là sarà anche il mio servitore. Se uno serve me, il Padre lo onorerà… E io, quando sarò innalzato da terra, attirerò tutti a me”.

La sua attrazione è forte e delicata e solo per amore si asseconda.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments