Qualche immagine sulla persecuzione dei cristiani nel mondo


DA DOMANI, DOMENICA 25 APRILE, INFORMAZIONE CATTOLICA VI PROPORRÀ UN ARTICOLO QUOTIDIANO CHE AFFRONTERA’ IL TEMA DELLA PERSECUZIONE DEI CRISTIANI NEL MONDO

Di Andrea Sarra

A partire da domani, domenica 25 aprile, Informazione Cattolica vi proporrà un articolo quotidiano che affronta il tema della persecuzione dei cristiani nel mondo.

Nei giorni scorsi, infatti, è stato pubblicato il Rapporto sulla libertà religiosa nel mondo da ACS (Aiuto alla Chiesa che Soffre), un report biennale che serve a divulgare il grado di rispetto e il livello di violazione del fondamentale diritto alla libertà religiosa nei 196 Paesi sovrani del pianeta.

L’obiettivo della ricerca è tenere costantemente accesi i riflettori sugli ostacoli incontrati da quanti intendono vivere pubblicamente e pacificamente la propria fede. Oltre a dedicare la necessaria attenzione alle vittime, il Rapporto approfondisce le cause della persecuzione o della discriminazione, denuncia l’identità dei responsabili e anticipa nella misura del possibile le tendenze del prossimo futuro.

Il testo non limita il proprio esame alle violazioni ai danni dei cristiani, e dei cattolici in particolare, ma abbraccia le dinamiche persecutorie e discriminatorie sofferte nell’ultimo biennio dai credenti di ogni religione. Pubblicato per la prima volta nel 1999, il Rapporto viene consultato non solo dalle gerarchie ecclesiastiche ma anche da diplomatici e politici, ricercatori e giornalisti.

Proprio da questo report attingeremo i dati che vi presenteremo ogni giorni.

Intanto vi proponiamo il video della presentazione internazionale del Rapporto, svoltasi il 20 aprile 2021. All’introduzione iniziale di Alfredo Mantovano e Alessandro Monteduro, rispettivamente Presidente e Direttore di Aiuto alla Chiesa che Soffre – Italia, ha fatto seguito un collegamento con Asia Bibi, simbolo mondiale del diritto negato alla libertà religiosa, e con il Professor Shahid Mobeen, Fondatore dell’Associazione Pakistani cristiani in Italia. Sono intervenuti il Cardinale Mauro Piacenza e Thomas Heine-Geldern, rispettivamente Presidente e Presidente esecutivo di ACS Internazionale, e in collegamento da Dori, nord del Burkina Faso, mons. Laurent B. Dabiré, vescovo della stessa diocesi di Dori e presidente della Conferenza episcopale del Burkina Faso e del Niger.

 

Per ricordarci anche quanto è accaduto nel recente passato vi invitiamo a riflettere sulle immagini che seguono.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments