Avranno la meglio, sul lungo periodo, le forze della risalita intellettuale e spirituale?


Ogni civiltà materialista si scava la fossa da sola

Di Martino Mora

Credo che ogni civiltà materialista si scavi la fossa da sola.

Per quanto riesca ad offrire maggiore benessere e a volte persino a distribuirlo diffusamente, la sua progressiva incapacità di guardare il Cielo la conduce nel medio o lungo periodo verso il baratro, anche attraverso l’intrusione di forze sotterranee molto potenti.

L’Occidente anglosassone, mercantile e plutocratico, ha aperto la strada in tal senso e la possibile risalita della civiltà non può provenire da quel modello.

Più interessante è quanto sta avvenendo nell’Est europeo, dove la caduta di un altro materialismo oppressivo, quello comunista, ha aperto la strada alla rinascita di forze spirituali e identitarie.

Anche qui però si tratta di capire se avranno la meglio, sul lungo periodo, le forze della risalita intellettuale e spirituale, o invece le seduzioni egoistiche dell’edonismo di massa e del benessere materiale “occidentaliste”.

Ecco, se c’è una partita ancora aperta, mi sembra che si stia giocando oltre la vecchia Cortina di ferro.

Ancora prima di una partita politica, o geopolitica, si tratta di una questione culturale, religiosa e spirituale.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments