Oggi i mercanti di feti dicono: Gesù ci toglierebbe tutti i guadagni


DIO GUIDA LA STORIA E SI PRENDE CURA DI TUTTE LE SINGOLE ANIME DEGLI UOMINI

Di Padre Giuseppe Tagliareni

“Abramo aveva cento anni quando gli nacque il figlio Isacco” (Gen 21, 5). Egli vide con gli occhi l’adempimento della promessa divina: solo il Dio della vita poteva far nascere un bambino da una donna vecchia e sterile. Tuttavia, Sara non sopportò più la presenza di Agar, la schiava egiziana, da cui Abramo aveva avuto il figlio Ismaele e volle che Abramo la mandasse via col ragazzo. La cosa dispiacque ad Abramo, ma per amore di pace in famiglia, mandò via la schiava. Il Signore volle benedire anche il figlio nato da lei, Ismaele, per motivo di Abramo. Egli manderà un angelo per salvarli dalla morte di sete e non solo farà vivere il ragazzo, ma lo renderà padre di una nazione.

Sono molti i popoli del deserto di Arabia, che si richiamano ad Ismaele e ad Abramo. Dio si prende cura di tutti. Ma la linea della Benedizione e della promessa è quella di Isacco. Dalla sua discendenza nascerà Giacobbe e poi i dodici patriarchi, che costituiranno le tribù d’Israele. Dio guida la storia e si prende cura di tutte le singole anime degli uomini.

Gesù a Gerasa permise che una legione di demoni entrasse in una mandria di porci, che subito si gettarono nel lago e annegarono. Gli abitanti spaventati pregarono Gesù di allontanarsi. Il danno dei porci era già tanto; se avesse colpito pure pecore e buoi? Via! Così dicono oggi i mercanti di uomini, di donne, di feti: Gesù Cristo ci toglierebbe tutti i nostri guadagni. Via!

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments