Draghi, il “Leviatano sanitario” e il “passaporto verde”


A CHE SERVE IL C.D. “GREEN PASS”?

Di Daniele Trabucco*

Il decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105, attualmente in fase di conversione da parte delle Camere, ha esteso il certificato verde Covid-19 per accedere a certe strutture (piscine, terme etc..) e per partecipare ad alcuni eventi (congressi, convegni etc..).

Ora, al di lá di eventuali e possibili profili di incostituzionalitá, sui quali interverrá il giudice delle leggi se e quando verrá investito della questione in via incidentale, mi chiedo quale sia la ratio, o meglio la finalitá che il legislatore d’urgenza intende perseguire dal momento che, dalla lettura dell’art. 3, non emerge.

Né si potrebbe invocare la rubrica della fonte-atto (il decreto-legge n. 105/2021) che parla di “Misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica e per l’esercizio in sicurezza delle attivitá economiche e sociali”. Infatti, come ben sa anche uno studente del primo anno del corso di laurea in Giurisprudenza, “rubrica legis non est lex” e questo vale sia per l’intera fonte, sia per gli articoli contenenti le singole disposizioni normative.

Pertanto, quale fine il Governo Draghi vuole perseguire con l’aggiunta dell’art. 9 bis al decreto-legge n. 52/2021 (c.d. “riaperture”)? Qual é, detto in altri termini, la congruitá teleologica del mezzo rispetto all’obiettivo che l’Esecutivo intende realizzare?

Ovviamente, le interpretazioni della Corte costituzionale e dei giudici esprimono la legalità su piani diversi: le prime basandosi sulla ratio constitutionis, le seconde sulla ratio legis slegata dalla Costituzione, che rimane per essi l’unico parametro cui raffrontare le “norme” ricavate dai testi legislativi e solo in seguito valutarne la possibilitá di un’interpretazione conforme al Testo fondamentale del 1948.

In epoca di trionfo del “Leviatano sanitario” l’interesse collettivo della salute (art. 32, comma 1, Cost.) é in grado di giustificare anche l’incapacitá di chi scrive il contenuto di certi atti normativi aventi forza di legge e di chi poi le adotta.

* Costituzionalista


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments