Una coppia di genitori adottivi ha aiutato più di 100 bambini in 43 anni


LA STORIA DEI CONIUGI RON E JANE BROWN, DA QUANDO HANNO DECISO DI DIVENTARE GENITORI ADOTTIVI ATTRAVERSO CATHOLIC CHARITIES IN POI…

Di Angelica La Rosa

Una coppia di genitori adottivi ha raccontato recentemente la propria esperienza nell’aiutare più di 100 bambini in 43 anni.

I coniugi Ron e Jane Brown hanno deciso di diventare genitori adottivi attraverso Catholic Charities nel 1978. Nel corso degli anni, hanno lavorato con due contee e hanno concluso il loro mandato di 43 anni come genitori adottivi lo scorso giugno dopo decenni di amorevole servizio.

Riflettendo sulle innumerevoli storie di amore e perdita, gioia e speranza, la coppia ha affermato di essere in pace con la loro decisione.

Quando Ron e Jane Brown si sono sposati nel 1965, desideravano di avere una casa piena di bambini. Ed hanno, effettivamente, trascorso gli ultimi 55 anni delle loro vite a riempire i loro giorni aiutando altre vite, come quelle dei loro quattro figli (e ora nove nipoti), ospitando 10 studenti internazionali e, quindi, ottenendo l’affidamento di oltre 100 neonati, di età pari o inferiore a 2 anni.

La loro vita insieme è stata una vita di servizio e generosità, da quando cominciarono con le adozioni presso la Catholic Charities, per poi proseguire, dopo che quest’ente ha interrotto i suoi servizi di adozione e gravidanza, con il Servizio sociale luterano.

La coppia ha chiamato il primo bambino di cui si sono occupati come genitori adottivi “Charlie”, Poi si sono fatti strada attraverso tutto l’alfabeto… 

Sono semplicemente persone incredibili“, ha spiegato Dianne Delaney, assistente sociale per l’adozione e consulente in gravidanza per il Servizio sociale luterano del Minnesota. La Delaney ha ricordato che “sono stati davvero degli eroi silenziosi per tutti questi anni, fornendo il servizio in questa comunità ai nuovi genitori, ai genitori adottivi e alle agenzie di adozione“.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments