L’on. Delmastro: “Draghi, aiutando senza condizioni i talebani, fiancheggia l’integralismo islamico”


IL PROSSIMO 12 OTTOBRE SI TERRÀ IL VERTICE G20 STRAORDINARIO SULL’AFGHANISTAN. C’È CHI TEME POSSA FAVORIRE I TALEBANI

A cura di Angelica La Rosa

Il prossimo 12 ottobre si terrà il vertice G20 straordinario sull’Afghanistan, che sarà allargato alle Nazioni unite, al Qatar, alla Banca mondiale e al Fondo monetario.

“E’ un dovere per i paesi più ricchi del mondo fare qualcosa per evitare che l’Afghanistan torni ad essere il nido del terrorismo internazionale”, ha dichiarato il premier. Ma il capo del governo italiano ha anche aggiunto qualcosa che ha scatenato l’immediata reazione di chi teme che gli aiuti a Kabul, “senza condizionalità”, possano favorire l’integralismo islamico.

“Draghi, campione europeo di condizionalità a detrimento di Polonia e Ungheria, promette ‘aiuti senza condizionalità’ ai talebani, nonostante tutte le contrarie rassicurazioni fornite dal Governo a Fratelli d’Italia. Aiutare senza condizionalità il governo afghano significa fiancheggiare l’integralismo islamico. Faremo le barricate in parlamento. Non possiamo essere complici e finanziatori dell’integralismo islamico che calpesta brutalmente i più elementari diritti umani e segrega le donne”.

Così ha dichiarato in una nota il deputato di Fratelli d’Italia Andrea Delmastro, capogruppo FdI in commissione Esteri.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments