Si sposa civilmente. Sospeso il vescovo emerito Novell


di Angelica La Rosa

ORA RESTA NELLE MANI DI PAPA FRANCESCO LA POSSIBILITÀ DI APPLICARE ALTRE PENE CANONICHE, SENZA ESCLUDERE QUELLA DELLE SUE DIMISSIONI DALLO STATO CLERICALE

 

Monsignor Romà Casanova, vescovo di Vic e amministratore apostolico di Solsona (Spagna), ha pubblicato una nota in cui riferisce che Monsignor Xavier Novell i Gomà, vescovo emerito di Solsona, ha commesso il reato canonico di attentato matrimoniale, sposandosi civilmente, e pertanto è incorso nella sospensione latae sententiae.

Nella dichiarazione di monsignor Casanova si legge che Xavier Novell i Gomà, vescovo emerito di Solsona, ha contratto matrimonio civile con la signora Silvia Caballol y Clemente lo scorso 22 novembre 2021, nella cittadina di Súria, in provincia di Barcellona.

“In considerazione di questo grave fatto, va notato che il canone 1394.1 del Codice di diritto canonico della Chiesa cattolica stabilisce che ‘il chierico che attenta al matrimonio anche solo civilmente, incorre nella sospensione latae sententiae; e, se ammonito, non si ravveda e continui a dare scandalo, può essere gradualmente punito con privazioni, fino alla dimissione dallo stato clericale”.

Quindi, dal momento stesso in cui il vescovo emerito ha contratto il matrimonio civile gli sono vietati tutti gli atti della potestà d’ordine, gli atti della potestà di governo e l’esercizio di tutti i diritti e le funzioni inerenti all’ufficio episcopale, come stabilito dal canone 1333.1), senza escludere altre possibili conseguenze che potrebbero seguire canonicamente.

Ciò significa che mons. Xavier Novell i Gomà, pur mantenendo il suo status di vescovo, non può svolgere nessuna delle funzioni che derivano da tale status; tra l’altro, è vietata l’amministrazione dei sacramenti e qualsiasi attività di insegnamento, sia in pubblico che in privato.

Ora resta nelle mani di papa Francesco la possibilità di applicare altre pene canoniche, senza escludere quella delle sue dimissioni dallo stato clericale.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments