Nuova traduzione delle omelie di uno dei maggiori maestri di fede dell’antichità


di Paola Liberotti

LE OMELIE DI SAN GIOVANNI CRISOSTOMO SUL VANGELO SECONDO SAN GIOVANNI

La Casa editrice Città Nuova ha appena pubblicato una delle raccolte omiletiche più celebri di tutti i tempi: si tratta delle “Omelie sul Vangelo secondo San Giovanni” (omelie 30-59, pp. 300, euro 30) di san Giovanni Crisostomo, uno dei maggiori maestri di Fede dell’antichità. Le omelie 1-29 erano già state pubblicate dalla stessa editrice cattolica.

Si tratta di una nuova traduzione dell’opera, arricchita da un’introduzione ampia, nonché da un apparato di note editoriali che ne facilitano la lettura. Le omelie dedicate al Vangelo secondo San Giovanni, il più “teologico”, rappresentano un punto di riferimento fondamentale nella ricchissima opera del Crisostomo, esemplare difensore dei veri principi della Fede Cattolica contro la grande eresia del suo tempo: l’arianesimo.

Innegabile e tuttora attuale la straordinaria raffinatezza stilistica dell’Autore e la sua preparazione teologica, che si esprime soprattutto alla profonda trattazione del Dogma Trinitario, con un occhio di riguardo all’edificazione spirituale e morale dei fedeli. Il trattato, quindi, diviene anche un lucido e appassionato “ritratto” descrittivo degli usi e costumi dell’epoca.

Il Crisostomo, in greco “bocca d’oro”, fu innanzitutto un grande Pastore di anime e un autentico maestro. I suoi contemporanei, e non solo, lo dichiararono immediatamente il più grande predicatore della Chiesa greca: non per niente Papa Pio X lo proclamò patrono dei predicatori cristiani. E, ancora ai tempi nostri, non si può non rimanere profondamente toccati dalle sue potenti omelie: capaci di confermare nella Fede quanti di noi si sentono, come oggi, immersi nell’ora della prova, eppure desiderano con tutto il cuore rimanere ben saldi nella professione della Verità.

 

* Legio Mariae – Roma


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments