Alla scoperta dei segreti del Quirinale delle milleduecento stanze


a cura di Angelica La Rosa

SU TV2000 IL DOCUMENTARIO “LA CASA DEGLI ITALIANI

L’emittente televisiva dei Vescovi Italiani Tv2000, in occasione dell’elezione del presidente della Repubblica, trasmetterà domani, domenica 23 gennaio, e il prossimo 30 gennaio sempre alle ore 12.50, La casa degli italiani, un documentario condotto da Paola Saluzzi, sullo storico edificio che è stato palazzo dei Papi, residenza ufficiale del Re d’Italia, e dal 1946 del Presidente della Repubblica.

Il documentario svela i segreti di un complesso unico al mondo, con immagini oltre i normali percorsi di visita al pubblico. Si tratta del più grande storico palazzo presidenziale che ha quattro secoli di storia, una città nel cuore della Città Eterna: 110 mila metri quadri, milleduecento stanze, tesori inestimabili. Da quando il presidente Carlo Azeglio Ciampi ha riesumato convintamente la parola patria, la gente ha preso familiarità coi suoi giardini, i suoi beni, storici, artistici: ma il Quirinale non è solo uno straordinario museo, è officina, fabbrica, dove lavorano professionisti esperti, restauratori e cuochi, giardinieri e orologiai, storici dell’arte, staffieri e corazzieri.

La giornalista Paola Saluzzi percorre questo viaggio straordinario muovendosi tra gli stucchi, i dipinti di fama, gli ori, le porcellane e gli arazzi, gli intarsi, i velluti e gli specchi, le volte affrescate, in un’architettura unica, che nel corso dei secoli ha preso forma sotto le mani dei maestri più grandi.

Le telecamere di Tv2000 raccontano la varietà delle piante, lo splendore delle berline presidenziali, firmate da Pininfarina; le carrozze sontuose dei re e dei principini Savoia; le giostre dei cavalli dei corazzieri, con le loro divise, i loro riti (il veterano mostra con orgoglio le sue foto mentre alza la Coppa del Mondo, insieme al Presidente Pertini, nell’82); un laboratorio unico al mondo specializzato nel restauro degli arazzi antichi.

Tante curiosità, tante piccole storie che contribuiscono a raccontare la grande Storia. Come si prepara un menu, per un pranzo di gala? Come mai proprio ai Quirinale i menù vengono per la prima volta scritti dal francese all’italiano? E con chi conversava la regina Margherita?

C’è un orologiaio che regola tutti i giorni i 200 orologi d’epoca disseminati nelle sale. Nella cappella affrescata da Guido Reni una volta si lavavano i piatti. E il Torrino è il posto più alto di Roma. Il racconto, libero, fresco, pieno di aneddoti e insieme epico, ma mai pomposo, è incorniciato da riprese spettacolari.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments