Se dicevi… eri un complottista. Adesso, invece…


di Lorenzo Capellini Mion

SE DICEVI CHE I LASCIAPASSARE NON AVEVANO NULLA A CHE FARE CON IL CONTROLLO DEL VIRUS MA TUTTO SUL CONTROLLO DELLE PERSONE…

Una task force composta da scienziati e specialisti di dati presso il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani (DHS) e i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) stanno lavorando con gli ospedali a livello nazionale per ricalcolare il numero di ricoveri per C-19 negli Stati Uniti. Così scrive “Politico”.

Dopo due anni di calcoli tesi a massimizzare l’impatto della paura, la strage premeditata negli ospizi grida ancora vendetta al cielo, agli ospedali viene ora chiesto di segnalare il numero di pazienti ammessi per Covid-19 separandoli da quelli che entrano per altri motivi e risultano positivi dopo essere stati ricoverati. L’ultima volta che ho controllato anche questa era una teoria cospirativa.

Quante cose fino a poco tempo venivano bollate come disinformazione, pena la censura, e ora sono accettate come se nulla fosse.

Se dicevi che le vittime del virus di Wuhan nella stragrande maggioranza erano affette da una o più malattie gravi (l’obesità è un fattore determinante) e che l’età media dei deceduti era superiore a quella della normale aspettativa di vita.

Se dicevi che i bambini sani hanno zero da temere dal virus di Wuhan.

Se dicevi che inoculandoti con i nuovi sieri avresti comunque prendere e diffondere il Covid-19 e che nessuno sarebbe mai stato considerato “completamente inoculato” se non a tempo.

È ancora proibito parlare di effetti collaterali ma anche questo non durerà a lungo.

Se dicevi che l’immunità naturale è più potente di quella chimica, ora lo ammette candidamente anche la CDC.

Se dicevi che le mascherine di stoffa sono un feticcio (oltre ai 150 studi scientifici che dimostrano l’inutilità delle dannose mascherine in generale).

Anche gli stati governati dai liberals se ne stanno sbarazzando in vista delle elezioni, gli ultimi in ordine cronologico New Jersey, Colorado, New York.

Se dicevi che il virus di Wuhan viene da un laboratorio di Wuhan (finanziato anche con soldi dei contribuenti Occidentali). E aspettate che diventi un fatto assodato che nella sua ingegnerizzazione sono stati inseriti frammenti di HIV (che Dio benedica il prof. Montagnier).

Se dicevi che in Africa non ci sarebbe stata nessuna strage perché la popolazione è giovane, magra e vive all’aperto.

Se dicevi che la vitamina D era un componente fondamentale per la protezione. Dong-Yan Jin, University of Hong Kong, tra gli altri. E presto dovranno ammettere che esistono le cure e che lo sapevano da prima di pigiare sul tasto del Reset, IVM, HQ, Monoclonali etc.

Se dicevi che i lockdown erano uno strumento politico senza nessuna base scientifica. Leggere Oxford University e John Hopkins University.

Se dicevi che Omicron era la morte della plandemia perché i virus di quel tipo si adattano per poter sopravvivere e per poterlo fare non devono uccidere i loro ospiti.

Avete letto il report secondo il quale Angelique Coetzee, la dottoressa che ha scoperto l’Omicron in Sud Africa, è stata fatta oggetto di pressioni dai governi europei affinché non dicesse che la variante causava sintomi per lo più lievi?

Se dicevi che i lasciapassare non avevano nulla a che fare con il controllo del virus ma tutto sul controllo delle persone.

Insomma questo e molto altro: se anticipavi quella che oggi appare come una verità evidente venivi deriso ed escluso.
No, non è cambiata la scienza è che la narrativa dominante sta naufragando costringendoli a cambiare l’agenda politica.
Sono terrorizzati dalle persone informate che mantengono intatto il pensiero critico, il loro peggior nemico è la nostra conoscenza e la buona memoria.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments