Ecco chi è la serva di Dio Lucia dos Santos, veggente di Fatima


di Mariella Lentini*

I SANTI MANIFESTANO IN DIVERSI MODI LA PRESENZA POTENTE E TRASFORMANTE DEL RISORTO” (BENEDETTO XVI)

In Portogallo, ai primi del Novecento, vive una povera pastorella di dieci anni che non sa né leggere, né scrivere. Si chiama Lucia dos Santos, nata nel 1907 ad Aljustrel (Fatima). Spesso Lucia, mentre porta al pascolo le pecore, gioca con i suoi due cuginetti: i fratelli Francesco e Giacinta Marto, di nove e sette anni.

Una domenica, il 13 maggio 1917, dopo la Messa, conducono al pascolo le pecore su di un prato, in località Cova da Iria. Improvvisamente vedono un bagliore. Sembra un lampo. I tre bambini temono l’arrivo di un temporale e decidono di fare ritorno a casa. Avvolta in una luce sfolgorante, ecco, però, apparire una stupenda Signora vestita di bianco, con indosso un mantello dal merletto d’oro e in mano un Rosario. È la Madonna, la Madre di Gesù. Dice ai bambini di non avere timore: Ella desidera parlare con loro e dare un messaggio all’umanità. Chiede preghiere e conversioni, soprattutto la recita del Rosario ogni giorno perché nel mondo regni la pace e per allontanare gli uomini dal peccato che, con il loro comportamento, offendono Dio. Poi li invita a presentarsi, nello stesso posto e alla stessa ora, il 13 di ogni mese. Durante le altre apparizioni, la Madonna annuncia la fine della Prima guerra mondiale ma ne predice un’altra più terribile (la Seconda), se gli uomini non si decidono a cambiare e a vivere da buoni cristiani.

L’ultima apparizione avviene il 13 ottobre 1917. La Madonna si rivela come la Madonna del Rosario e la Regina del Cielo e della Terra. La “Bianca Signora” chiede ai bambini di far costruire una chiesa in quel luogo e, ancora una volta, raccomanda la recita del Rosario per fare cessare la Prima guerra mondiale. È una giornata molto piovosa ed avviene il “miracolo del sole” a cui assistono cinquantamila persone: il sole comincia a roteare su se stesso e a lanciare bagliori di luce, suscitando l’impressione che stesse precipitando sulla folla. Tutto torna alla normalità, ma i vestiti dei presenti da inzuppati d’acqua si ritrovano asciutti.

Dopo le apparizioni Lucia dos Santos diventa suora carmelitana scalza. Con il nome di Maria Lucia di Gesù del Cuore Immacolato si stabilisce a Coimbra (Portogallo) dove muore il 13 febbraio 2005, a 98 anni. La causa per la sua beatificazione è ancora in corso. I due pastorelli Francesco e Giacinta sono stati proclamati santi il 13 maggio 2017.

 

* Autrice del libro
“Santi compagni guida per tutti i giorni”


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments