Con una guerra alle porte e le bollette alle stelle il PD ripensa al Ddl Zan


a cura di Angelica La Rosa

IL PARTITO DI LETTA SEMPRE PIÙ LONTANO DAI VERI PROBLEMI DEL POPOLO ITALIANO

Con la guerra alle porte dell’Europa e gli sconvolgimenti economici che rischiano di affossare l’economia di milioni di famiglie italiane, il Partito Democratico non trova di meglio da fare che annunciare una serie di manifestazioni a marzo per rilanciare il Ddl Zan sull’omotransfobia, puntando sul ritorno del provvedimento alle Camere dal 27 aprile.

Ci sembra folle costringere il Paese e il Parlamento ad altri mesi di feroce conflitto e spaccatura solo per ingraziarsi l’elettorato LGBT deluso dalla bocciatura dello scorso ottobre“, ha dichiarato Jacopo Coghe, portavoce di Pro Vita & Famiglia.

Il Pd torni coi piedi per terra: la vera emergenza sono le famiglie che non arrivano a fine mese, i prezzi esorbitanti, destinati ad aumentare, delle materie prime e una situazione europea sull’orlo del collasso sociale ed economico“. Come dargli torto?


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments