Un’arma fondamentale per combattere la battaglia quotidiana


di Paola Liberotti*

IL SANTO ROSARIO, ARMA DELLA SAPIENZA

«Se un libro sulla preghiera fa pregare, ha raggiunto il suo scopo»: parole di padre Serafino Tognetti, che definiscono perfettamente il libro appena pubblicato dalle Edizioni Cantagalli: “Misteri Mariani – Il Rosario, Porta della Sapienza”, a cura del Sodalitium Equitum Deiparae Miseris Succurrentis (pp. 152, euro 17).

Per conoscenza, il Sodalizio suddetto è organizzato in una comunità di preghiera, pensiero e azione, e si propone, nella vita pubblica e privata, la pratica quotidiana delle virtù proprie del Cavaliere Cristiano, soldato di Cristo Re. Scopo del Sodalizio è quello di “combattere la buona battaglia” in maniera esemplare, a difesa della Santa Chiesa Cattolica, della Sua Santa Fede e di tutti i bisognosi e oppressi, per mezzo delle caritatevoli armi della preghiera, dell’azione e della cultura di Verità.

Arma fondamentale per combattere la battaglia quotidiana di cui sopra, è proprio il Santo Rosario Mariano: straordinario strumento di difesa e realizzazione spirituale, che attraversa con la sua presenza gli ultimi secoli del Cristianesimo occidentale, accompagnando la Chiesa in ogni momento, anche i più difficili, della sua storia.

Per seicento anni, il profondo, lento, ritmico e amoroso scandire della Corona ha unito, in una catena sacra, grandi e piccoli, Clero e popolo, santi e peccatori; ha accompagnato meditazioni e battaglie, ispirato i più alti momenti della mistica e della contemplazione così come le vicende e le vicissitudini della vita quotidiana, divenendo, accanto al Santo Sacrificio della Messa, uno degli elementi maggiormente caratterizzanti della vita cattolica. Lo scopo di questo saggio è quello di dimostrare l’immensa profondità della pratica del Rosario, la cui ampiezza, anche intellettuale, può stupire specialmente i lettori più giovani.

Si tratta, in ogni caso, di riflessioni umanamente limitate di fronte alle inesauribili ricchezze del Santo Rosario: una devozione tuttora viva e dalla profondità meravigliosa, come hanno insegnato da sempre, tra gli altri, grandi santi come Domenico di Guzmán (1170-1221), Louis-Marie Grignion de Montfort (1673-1716) e Alfonso Maria de’ Liguori (1696-1787).

* Legio Mariae – Roma


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments