La battaglia di Vienna raccontata da Silvana De Mari attraverso la vita del cavaliere ussaro Jacub


di Angelica La Rosa

“ORA PRO NOBIS – STORIA DI USSARI ALATI” È UN LIBRO DI SILVANA DE MARI DA LEGGERE TUTTO D’UN FIATO

11 settembre 1683: dopo due mesi di assedio, l’armata turca lancia l’assalto finale alle mura di Vienna.

12 settembre 1683: quando ormai tutto sembra perduto e le armate cristiane stanno per soccombere, arrivano in soccorso gli Ussari Alati, con una carica leggendaria che travolgerà l’esercito turco e garantirà all’Europa almeno tre secoli di libertà.

“Ora Pro Nobis – Storia di Ussari Alati” (F. Picchi Editore, 448 pagine, 17,90 €) è un libro di Silvana De Mari da leggere tutto d’un fiato. Un grande racconto storico di amore e di coraggio, tratto da uno degli eventi più epici della storia europea: la battaglia di Vienna. La De Mari racconta in modo romanzato la vita del cavaliere ussaro Jacub, orfano, schiavo, guerriero, marito, padre, e del suo viaggio da militare polacco in territori aspri, segnati da profonde divisioni, come l’Ucraina, la Bielorussia e la Russia, ma i cui popoli, in perenne lotta tra loro, sono stati anche capaci di unirsi, con grandi atti di eroismo e sacrificio, per un bene comune, arrivando alla vittoria della battaglia di Vienna del 1683, sebbene numericamente inferiori al nemico.

“Ora Pro Nobis” mostra come il coraggio, la generosità e la passione di coloro che amano possano cambiare la Storia più delle decisioni dei “potenti”.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments