I sentieri di Sinodalità e le prospettive teologiche interconfessionali

di Angelica La Rosa

RICCARDO BATTOCCHIO, PRESIDENTE DELL’ASSOCIAZIONE TEOLOGICA ITALIANA (ATI): “SE CIASCUNA CHIESA PRENDERÀ SUL SERIO PER SÉ STESSA L’ISTANZA SINODALE, È PROBABILE CHE SI ACCORGA CON MAGGIOR CHIAREZZA DI DOVER FAR STRADA INSIEME ANCHE CON LE ALTRE CHIESE. IL CAMMINO SINODALE CON CUI OGNI CHIESA CERCA DI OBBEDIRE ALLA PAROLA CHE LA CHIAMA A VIVERE E ANNUNCIARE IL VANGELO È ANCHE UN CONTRIBUTO AL SUPERAMENTO DELLE DIVISIONI, IN VISTA DI UNA COMUNE E PIÙ AUTENTICA TESTIMONIANZA”

E’ uscito nei giorni scorsi in libreria il libro “Sentieri di Sinodalità – Prospettive teologiche interconfessionali” (Edizioni San Paolo 2022, pp. 173, euro 18) a cura di R. Battocchio, G. Genre e B. Petrà. Si tratta di tre saggi (in un unico volume) che vogliono aiutare i lettori a cogliere le diverse sensibilità con le quali cattolici, protestanti e ortodossi guardano alla dimensione sinodale della Chiesa.

Essere insieme sulla via – essere “sinodali” – evidenzia il carattere comunitario e dinamico del discepolato cristiano. Le confessioni cristiane hanno però interpretato – e interpretano tuttora – la dimensione sinodale della Chiesa con accentuazioni e sottolineature diverse.

I tre saggi che compongono il volume ripercorrono la storia del concetto (come nel contributo dedicato alla riflessione cattolica firmato da Riccardo Battocchio), ma anche mettendo a confronto le posizioni di alcuni teologi (come fa Basilio Petrà nel contributo dedicato all’Ortodossia) o alcune pratiche (la prospettiva scelta da Gianni Genre per parlare delle Chiese della Riforma).

Lo scopo del volume è mettere in luce ciò che sta a cuore a ciascuna confessione sottolineando le aperture in esse presenti, perché i cristiani, oltre a riconoscere i doni che già condividono, possano scoprire sentieri inesplorati e trovare il coraggio di percorrerli.

“Se ciascuna Chiesa prenderà sul serio per sé stessa l’istanza sinodale, è probabile che si accorga con maggior chiarezza di dover far strada insieme anche con le altre Chiese. Il cammino sinodale con cui ogni Chiesa cerca di obbedire alla Parola che la chiama a vivere e annunciare il Vangelo è anche un contributo al superamento delle divisioni, in vista di una comune e più autentica testimonianza”, ha scritto nell’introduzione il professor Riccardo Battocchio, Presidente dell’Associazione Teologica Italiana (ATI) e Rettore dell’Almo Collegio Capranica a Roma.

Gli altri autori del volume sono Gianni Genre, Pastore valdese a Pinerolo e Basilio Petrà, di origine greca, presbitero della diocesi di Prato e professore emerito di teologia morale della Facoltà Teologica dell’Italia Centrale (Firenze).

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments