La madre e il concepito: amiamoli tutti e due!


di Giuseppe Brienza

PRESENTAZIONE QUESTA SERA A CASBENO (VARESE) DEL LIBRO-TESTIMONIANZA “UNA CHAT PER LA VITA”, CHE RACCOGLIE STORIE DI DONNE, UOMINI E VOLONTARI PRONTI AD ACCOGLIERE SEMPRE E COMUNQUE OGNI RICHIESTA DI SOSTEGNO NEL CENTRO DI AIUTO ALLA VITA

«Non riesco ad affrontare il dolore. Fa troppo male. Non so come fare. Aborto volontario, nove mesi fa…».

«Ciao, mi sto separando da mio marito, ho una figlia di cinque anni che soffre moltissimo l’assenza del padre…».

«Ho appena scoperto di essere incinta, non so chi sia il padre, ho deciso di portare avanti la gravidanza da sola, ma sto incontrando dei problemi nella mia famiglia…».

Questi che abbiamo citato sono solo alcuni “assaggi” delle cinquanta storie di speranza raccolti da Vittoria Criscuolo e Susanna Primavera nel libro Una chat per la vita (Edizioni Ares, Milano 2022, pp. 264, euro 16,80), che sarà presentato stasera alle ore 21 nella Casa Maria Ausiliatrice, in Piazza Libertà a Casbeno (Varese). Moderate dal giornalista Stefano di Battista, interverranno le curatrici, rispettivamente presidente e componente del direttivo del Movimento per la Vita di Varese e il Vescovo già ausiliare di Milano mons. Luigi Stucchi.

Il libro, come detto, raccoglie le conversazioni di persone reali con le volontarie del Centro e del Movimento per la Vita di Varese. Donne, ma anche uomini, ragazze e ragazzi, che chiedono consigli o aiuti per affrontare il dolore dell’aborto, la paura di una gravidanza inattesa, la difficoltà a relazionarsi con i propri figli…

«Devo constatare che ancora una volta il Movimento riesce a fare miracoli: il miracolo di ascoltare i drammi di molte donne e uomini che devastano la propria coscienza e la propria esistenza; i miracolo di riuscire a far parlare dei propri drammi che lacerano il cuore, la mente, il corpo di persone di tutte le età; il miracolo di saper dire con dolcezza e fermezza che la vita è un dono, anche quando arriva in modo inaspettato», ha scritto nella Postfazione al volume il Vescovo ausiliare di Milano mons. Giuseppe Vegezzi.

In appendice sono presenti brevi contributi e commenti firmati da esponenti del mondo prolife italiano come lo psicologo Stefano Parenti, don Maurizio Gagliardini, il prof. Giuseppe Noia, don Gabriele Mangiarotti, Medua Boioni Dedé, il prof. Massimo Gandolfini e la d.ssa Romana Poleggi: esperti a diverso titolo, anche loro difensori e accoglienti, ognuno a modo suo e secondo la propria vocazione e professione, di chi è in difficoltà o chiede aiuto.

Vittoria Criscuolo è moglie, madre, docente di Latino e Greco al Liceo Classico. Oltre a guidare da diversi anni il Movimento per la Vita di Varese, insegna il Metodo Billings, metodo naturale per la conoscenza e la regolazione della fertilità femminile, volontaria dell’associazione Difendere la vita con Maria.

Susanna Primavera, grafologa e perito giudiziario, oltre ad una lunga esperienza di volontariato in favore della vita nelle scuole e in ospedale, svolge consulenza in campo grafologico e psicologico per vari Istituti ed aziende.

Per informazioni sull’incontro si può scrivere una e-mail a info@vitavarese.org oppure chiamare (in orario di ufficio) al numero: 0332/283084.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments