Pinocchio, il burattino che continua ad ispirare ed accendere la fantasia di grandi e piccoli


di Giuseppe Brienza

PRESENTAZIONE DOMANI A ROMA DELL’ULTIMA EDIZIONE DEL CLASSICO DELLA LETTERATURA MONDIALE “LE AVVENTURE DI PINOCCHIO. STORIA DI UN BURATTINO”, TRADOTTO IN 240 LINGUE

Un nuovo convegno organizzato dalla Biblioteca nazionale centrale di Roma (BNCR) riproporrà domani all’attenzione il romanzo-classico della letteratura italiana Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino, la cui prima puntata uscì nel 1881 sul primo numero del periodico-pioniere per l’infanzia “Giornale per i Bambini”. L’opera conosciuta poi semplicemente come Pinocchio fu pubblicata come libro dall’editore Paggi di Firenze nel 1883 e d’allora è divenuta uno dei libri più letti in tutto il mondo con le sue traduzioni in 240 lingue.

La BNCR presenterà quindi una nuova edizione de Le avventure di Pinocchio – Storia di un burattino di Carlo Collodi, pseudonimo di Carlo Lorenzini (1826-1890), a cura di Nino Sottile Zumbo, con illustrazioni del medico cardiologo, pittore e scultore siciliano Francesco De Francesco (1938-2020), morto a Bergamo, contagiato dal coronavirus, nell’ospedale del capoluogo orobico dove aveva prestato servizio prima della quiescenza. Nativo di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, nella sua città d’origine aveva realizzato una pala d’altare nella Chiesa delle Anime del Purgatorio e la scultura dei Torrenti Longano e Idria, in Piazza Duomo.

Il dott. De Francesco ha anche illustrato, fra gli altri, i volumi Viaggio intorno alla mia camera – Spedizione notturna intorno alla mia camera (a cura di Carmelo Geraci, edito da Moretti e Vitali) di Xavier de Maistre (1763-1852), fratello del più noto filosofo cattolico Joseph de Maistre (1753-1821), Quaderno di Grecia di Alessandro Manganaro (a cura di Carmelo Geraci, Pungitopo), Ispirazione biblica e poesia. Il Breviarium Magnum di Francesco Petrarca di Daniele Rota (Paolo Cattaneo Grafiche) e 15 poesie di Michele Stilo (a cura di Nino Sottile Zumbo, Giambra Editori).

La presentazione sarà aperta dal Direttore della BNCR Stefano Campagnolo e vedrà poi la relazione del curatore della nuova edizione dell’opera di Collodi, il dott. Nino Sottile Zumbo, che è critico d’arte della Fondazione Mudima di Milano.

Dopo questo intervento sarà possibile visitare in Biblioteca la mostra Ancora su Pinocchio: i disegni e una scultura di Francesco De Francesco: 21 tavole grafiche e una scultura, curata dallo stesso Sottile Zumbo.

Le illustrazioni inserite nel libro, infatti, sono state raccolte in una cartella d’arte stampata dalle edizioni Fondazione Mudima in cinquanta esemplari, numerati e firmati dall’autore.

De Francesco, inoltre, prima di morire aveva realizzato anche una scultura dal titolo Ipotesi d’un Pinocchio: il burattino, in cartoncino grigio, assiso su una sedia, in legno e paviera (104 x 40 x 55 cm circa).

L’appuntamento è quindi per domani mattina, 17 giugno, alle ore 10.30, in viale Castro Pretorio 105 – 00185 Roma (Sala Macchia). Per ulteriori informazioni: Biblioteca nazionale centrale di Roma – Ufficio stampa e comunicazione, www.bncrm.beniculturali.it – 06/4989355.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments