L’esercito dei media, della politica e della finanza è all’attacco della Parola di Dio


di don Antonello Iapicca

L’AMORE DELLA TRINITÀ CI SALVA DALL’ORGOGLIO

La Parola si è fatta carne“, per rendere testimonianza alla Verità. Perché oggi appare evidente come il fronte decisivo per la salvezza dell’uomo sia proprio quello della Parola, e della sua predicazione.

Il demonio, al comando dell’esercito di media, politica, finanza, business della cultura e dello sport, è all’attacco delle parole. In questi giorni è stato il turno della parola “matrimonio”, sfregiata e violentata dal suo utilizzo falso e ipocrita per definirne una tragica caricatura.

Stanno usando “matrimonio” per l’abominio con cui il demonio vuole distruggere l’unico matrimonio autentico. Esattamente come accade per la famiglia, e per la persona, l’uomo e la donna, la vita e la morte, la sofferenza, la maternità e la paternità, i genitori e i figli, la natura e la scienza, e ogni aspetto della vicenda umana.

Come facciamo a discernere che il demonio è all’opera in tutto ciò che, invece, appare come conquista civile, diritto e libertà, emancipazione e compimento dell’uomo? Facilissimo. Bastano i “Pride” di questi giorni. Pride, ovvero “orgoglio”, è l’unica parola che non è stata sfiorata dalla mistificazione e dal cambio radicale di significato. Orgoglio è l’essenza del demonio, è il suo peccato e la sua caratteristica, il suo sguardo e il suo operare. Satana è puro orgoglio. E chi ne fa la propria bandiera e il senso stesso dell’esistenza, come ogni gesto e parola, ne è stato sedotto e reso schiavo. Come può accadere a ciascuno di noi, perché ovunque appaia l’orgoglio tutto puzza di zolfo.

Per smascherare e vincere il demonio, disintegrando ogni sua macchinazione e opera, la Parola si è fatta carne. E con l’umiltà e l’umiliazione della Croce nella carne del Figlio, la Parola ha svelato la menzogna dell’orgoglio satanico nemico di Dio e dell’uomo. E ha testimoniato la Verità dell’amore, la parola che difende e rende giustizia al senso originario di ogni parola. È l’amore che, nel disegno del Padre, orienta tutto ciò che ci riguarda e costituisce. E l’amore sino alla fine del Figlio ha distrutto e distrugge per noi e in noi l’orgoglio con cui il demonio, mistificando le parole, vorrebbe ingannarci per trascinarci nell’inferno di un paradiso artificiale di piacere e di false realizzazioni.

Lo Spirito Santo, riversando in noi l’amore di Dio, ci guida alla “Verità tutta intera” che respinge la menzogna. Illuminando il passato immerso nella misericordia, ci fa vivere il presente della storia nella certezza di un futuro pieno d’amore di cui non aver paura ma da attendere con pazienza e speranza. Così la Trinità che ci ha da sempre pensati e amati, creati nel tempo e in esso salvati, ci difenderà nel combattimento di ogni giorno, per accoglierci nella sua intimità e comunione per l’eternità.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments