Le maledizioni si tramandano per linea familiare o patti demoniaci


di Angelica La Rosa

L’ESORCISTA CATTOLICO PADRE VINCENT LAMPERT: “I DIAVOLI OPERANO IN GRUPPO. C’È UNA GERARCHIA TANTO QUANTO IL CORO DEGLI ANGELI. QUINDI CE N’È SEMPRE UNO CHE È PIÙ DOMINANTE”

Intervistato durante un episodio del “Tucker Carlson Today” dal celebre conduttore della Fox News Tucker Carlson, per parlare della realtà dei demoni e del potere di Dio, l’esorcista cattolico padre Vincent Lampert, esorcista da più di 15 anni dell’arcidiocesi di Indianapolis, ha spiegato come le persone aprano la propria vita al demoniaco, i diversi livelli e intensità di possessione, il rito di esorcismo della Chiesa e il potere di Dio sugli spiriti maligni.

Padre Lampert, che si è formato come esorcista a Roma, dove ha partecipato a 40 esorcismi, ha spiegato che le maledizioni possono anche essere tramandate per linea familiare o stabilite attraverso patti che consentono ai demoni di “rivendicare diritti” sulle persone. Una volta che i demoni si manifestano, le vittime possedute potrebbero non essere in grado di controllarsi. “È quasi come se fossero intrappolati nel proprio corpo e incapaci di reagire o rispondere. Quindi il diavolo ora opera attraverso di loro”. A volte le persone possono persino cadere in quello che ha descritto come “possessione perfetta”.

“Penso che sia assolutamente possibile che ci sia qualcosa chiamata possessione perfetta, in cui qualcuno è posseduto dal diavolo, ma non lo stanno combattendo. Quindi, le manifestazioni sono un buon segno perché significa che la persona sta rifiutando il demoniaco. Ma il possesso perfetto è quando qualcuno vive in un rapporto armonioso con il diavolo, e quindi non c’è bisogno che il diavolo si manifesti, perché ha già vinto”, ha spiegato il sacerdote.

Padre Lampert ha citato l’esempio di un uomo morente e infedele la cui famiglia aveva chiesto una visita. “Quando sono andato a trovarlo, mi ha detto: ‘non ho alcun desiderio di andare in paradiso, perché voglio passare l’eternità all’inferno con Satana e i suoi demoni con cui ho fatto amicizia per tutta la vita, perché è così che ho voglio che sia la mia eternità’. Gli esorcismi possono essere eseguiti solo su coloro che sono disposti a sottomettersi ad essi”. Padre Lampert ha detto di aver osservato personaggi famosi che sembrano essere in uno stato di “perfetto possesso”.

La possessione, ha osservato il sacerdote, di solito coinvolge non solo un demone ma più demoni. “Operano in gruppo. C’è una gerarchia tanto quanto il coro degli angeli. Quindi ce n’è sempre uno che è più dominante”, ha detto.

In un esorcismo che padre Lampert compì nell’arco di un anno, sei dei sette demoni che abitavano una donna “se ne andarono rapidamente. Ma quello che mi ha detto di chiamarsi Leviathan, come il grande mostro marino menzionato nella Bibbia, mi ha detto che non doveva andare, perché la donna aveva invitato il diavolo nella sua vita. Pertanto, stava rivendicando la vita di questa donna come sua”. Tuttavia, attraverso l’esorcismo, la Chiesa può comandare a uno spirito maligno “di restituire ciò che ha rubato a Dio, cioè una persona creata ad immagine e somiglianza di Dio. Se le persone si pentono del loro coinvolgimento nel demoniaco, allora i demoni devono lasciarle”, ha sottolineato l’esorcista, anche se i demoni spesso cercano di convincere le loro vittime del contrario.

Infine, padre Lampert ha esorcizzato il demone dalla donna ordinandole di “parlare come una bambina e dire: ‘Ave Maria, piena di grazia’”. Alla fine ha urlato ed è fuggito immediatamente.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments