Quando musica e sacro si fondono per manifestare bellezza e integrazione culturale

Quando musica e sacro si fondono per manifestare bellezza e integrazione culturale

di Lucilla Denti

EVENTO MUSICALE STRAORDINARIO A MILANO CON I CANTI RELIGIOSI DEL BAROCCO BRASILIANO

Nel suggestivo contesto della chiesa Santa Maria alla Fonte, sui Navigli, cara ai milanesi come “Chiesina rossa”, martedì prossimo si celebrerà una Santa Messa straordinaria, accompagnata dalle splendide voci del Coro Cantosospeso e del Coro Luther King di San Paolo del Brasile, che si esibiranno in un emozionante repertorio di canti religiosi del barocco brasiliano (ore 18.30, via Chiesa Rossa 55 – Metro Abbiategrasso).

La musica e il sacro si fondono per manifestare la bellezza della musica corale colta e popolare e il piacere di cantare insieme e quale esperienza di convivenza sociale e integrazione culturale, proprio in un luogo di culto di pregio inestimabile e retto da Frati Cappuccini con la loro testimonianza di vita evangelica e fraterna.

L’evento si inserisce nell’ambito della “Semana Municipal de Canto Coral – Arte e Cidadania” in memoria del M° Martinho Lutero Galati che si svolgerà a Milano da lunedì 26 Settembre a domenica 2 Ottobre.

A Santa Maria alla Fonte saranno eseguiti brani di Domenico Zipoli, Jaques Berthier e altri autori con la partecipazione speciale dell’organista Felipe Bernardo. I brani in programma: Antìfona de Entrada – Assunzione (Canto Gregoriano – GS 294); Kyrie di Domenico Zipoli; Gloria di Missal Romano e Padre Antonio Cartageno; Assunzione di Maria – Salmo Responsoriale SL44-di Padre Webber; Acclamazione del Vangelo – Alleluia 20 di Jacques Berthier; Ave Maria di M. Camargo Guarnieri; Sancto di Padre Antonio Cartageno; Annunciazione del Signore di Felipe Bernado e Mario Scapin; Amen di Missal Romano, Marco Frisina e Clayton Dias;Cantus Firmus 23 di Padre J. Galineau; Hanacpacap; Ave Regina di A. Lotti.

L’ensemble vocale vede la partecipazione di Felipe Bernardo, M° di cappella e organista dell’antichissima chiesa gesuita Pateo do Collegio di São Paulo.

Tra i partecipanti alla funzione saranno presenti i membri del Consiglio Municipio 5 e membri del ‘comitato Chiesa Rossa’, presieduto dalla prof.ssa Enrica Garlati, impegnato da oltre trent’anni a promuovere il restauro, la manutenzione e la conoscenza del complesso di Santa Maria alla Fonte, scongiurandone l’abbandono. Il capolavoro neoromanico del X secolo, dal valore storico inestimabile, sorto sopra le fondamenta di un sacello paleocristiano, notificato come “edificio di notevole interesse artistico”’ dal 1911 e poi ‘monumento nazionale’ nel 1928, oggi è affidato alle cure dei Frati Cappuccini con la guida di Fra Mauro Miselli che ne ha fatto una sede apprezzata di iniziative culturali accessibili al più vasto pubblico perché, commenta Fra Miselli “se Dio è il creatore di ogni bellezza, l’arte autentica ne è la sua celebrazione e insieme levano al Cielo un Alleluja alla Sua eterna gloria”.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments