Midterm Elections: i candidati che si battono per la vita e la famiglia vincono!

Midterm Elections: i candidati che si battono per la vita e la famiglia vincono!

di Angelica La Rosa

STATI UNITI: RON DESANTIS E J. D. VANCE HANNO TRACCIATO UN PERCORSO PER IL PARTITO REPUBBLICANO DIMOSTRANDO CHE UN CANDIDATO PRO-VITA E PRO-FAMIGLIA PUÒ VINCERE

Le elezioni del 2022 hanno dimostrato che i candidati che non scendono a compromessi sulla vita e sulla famiglia sono i vincitori. Ne è convinta la dottoressa Jennifer Roback Morse, presidente del Ruth Institute statunitense.

Un esempio calzante è il governatore della Florida Ron DeSantis, che è stato rieletto con un margine di 19 punti, il più grande nella corsa al governatorato della Florida in 40 anni. Quando ha vinto il suo primo mandato nel 2018, il suo margine di vittoria era di appena 32.000 voti. Questa volta ha raggiunto la vittoria con un vantaggio di 1,5 milioni di voti.

DeSantis ha persino vinto nella contea di Dade, tradizionalmente democratica, che non ha votato repubblicano nella corsa a un governatore da 20 anni“, ha spiegato la Morse. “I sostenitori della famiglia hanno un amico nel governatore della Florida“.

Nel suo discorso di vittoria, DeSantis ha dichiarato: “Abbiamo abbracciato la libertà … Abbiamo protetto i diritti dei genitori … e rifiutiamo l’ideologia Woke“.

Infatti, il governatore rieletto ha contribuito a far passare una carta dei diritti dei genitori, che proibisce qualsiasi discussione sull’identità sessuale nelle scuole pubbliche prima della terza elementare. Quando la Disney Corporation si è opposta alla misura, DeSantis ha lavorato per rimuovere le sue esenzioni fiscali locali.

DeSantis si è anche impegnato ad espandere le protezioni per i nascituri dall’attuale divieto di aborto di 15 settimane a una legge sul battito cardiaco. “Questo può in parte spiegare le incursioni del governatore nella crescente comunità ispanica dello stato, che è tradizionalmente sia a favore della vita che a favore della famiglia“, ha detto la Morse.

Allo stesso modo, in Ohio, il repubblicano James David Vance ha battuto il democratico Tim Ryan, un veterano del Congresso da 20 anni, raggiungendo il 53% (contro il 46%). Vance ha dichiarato di essere al 100% a favore della vita e di credere che l’aborto ha trasformato la società statunitense in un luogo in cui si vedono i bambini come un inconveniente da buttare via piuttosto che “una benedizione da nutrire“.

DeSantis e Vance hanno tracciato un percorso per il Partito Repubblicano dimostrando che un candidato pro-famiglia può vincere“, ha concluso la Morse.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments