Schönborn: “la Chiesa non può e non deve ordinare le donne”

Schönborn: “la Chiesa non può e non deve ordinare le donne”

di Angelica La Rosa 

INTERVENTO ALL’UNIVERSITÀ CATTOLICA DI TRUMAU

Christoph Schönborn, cardinale e arcivescovo di Vienna, nel mezzo della controversia sull’accesso delle donne al sacramento dell’Ordine, ha assicurato che la Chiesa non può e non deve ammettere una cosa del genere.

L’arcivescovo austriaco è “profondamente convinto che la Chiesa non può e non deve cambiare questa situazione perché deve mantenere intatto il mistero della donna”.

Schönborn si è espresso così in un intervento all’Università cattolica di Trumau, di cui è anche rettore.

Secondo il Würzburg Tagespost, il cardinale ha citato l’insegnamento di Giovanni Paolo II in materia e ha ricordato anche qualcosa di ovvio: “Siamo tutti nati da una donna. Ciò si rifletterà sempre nel mistero della Chiesa”.

Il porporato austriaco ha affrontato la questione dopo i recenti interventi del cardinale Hollerich, relatore generale del Sinodo, e di mons. Bätzing, presidente dell’episcopato tedesco, a favore dell’ordinazione delle donne, cosa che lo stesso papa Francesco ha più volte negato con forza.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments