Il Dipartimento di Stato Usa enfatizzerà i “diritti sessuali e riproduttivi”, inclusi quelli Lgbtq+


Il Segretario di Stato americano spingerà la rivoluzione sessuale…

Di Angelica La Rosa

“Il Segretario di Stato Anthony Blinken è un prodotto tipico dell’amministrazione Biden, e spingerà la rivoluzione sessuale in ogni occasione”. Così ha dichiarato la presidente del Ruth Institute, la dott.ssa Jennifer Roback Morse, Ph.D..

Blinken ha ripudiato il lavoro della Commissione americana sui diritti inalienabili istituita dall’ex segretario di Stato Mike Pompeo. “I membri della Commissione includevano illustri accademici e ricercatori. Era presieduto dalla professoressa di diritto di Harvard ed ex ambasciatrice vaticana Mary Ann Glendon”, ha spiegato la Morse, ma questo non è piaciuto a Blinken che ha detto che nei rapporti futuri, il Dipartimento di Stato enfatizzerà i “diritti sessuali e riproduttivi”, inclusi quelli Lgbtq+.

“Ciò che il Segretario Blinken chiama ‘diritti umani’ (aborto e LGBTQ) sono pseudo diritti utilizzati per annullare i diritti autentici, inclusi la parola, la religione e l’associazione. In caso di aborto, negano il diritto alla vita dei bambini non nati”, ha aggiunto la Morse.

“Ciò a cui Blinken e i tirapiedi dello Stato sessuale si oppongono è il concetto di diritti basato sulla legge naturale”, ha spiegato la dottoressa, “ma la passione del Segretario di Stato per questa l’ideologia gender si rifletterà nei tentativi di imporla alle nazioni emergenti in Africa e altrove, che sono diventate sede di colonialismo culturale o imperialismo ideologico”.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments