Eresie, divisioni, bugie e inganni, fame di denaro, scandali…


…COMPLICITÀ CON I MALVAGI, PERSECUZIONE DEI VERI FEDELI, EMPIETÀ, PROMESSE IRREALIZZATE. SONO QUESTI ALCUNI DEI FRUTTI CATTIVI CHE OSSERVIAMO

Di Padre Giuseppe Tagliareni

 

Segui Informazione Cattolica su
TELEGRAM (https://t.me/informazionecattolica),
YOUTUBE (https://www.youtube.com/channel/UC7J-wgLcG7Ztwp2LXjXGDdQ/videos),
FACEBOOK (https://www.facebook.com/informazionecattolica),
​TWITTER (https://twitter.com/infocattolica)

 

 

Passò tempo e Abramo non vedeva realizzarsi nulla delle promesse. Una notte Dio gli disse: “Guarda in cielo e conta le stelle, se riesci a contarle”; e soggiunse: “Tale sarà la tua discendenza”. Egli credette al Signore, che glielo accreditò come giustizia” (Gen 15,5-6).

Eva sotto tentazione dubitò di Dio e si fidò del serpente, cedendo alle sue lusinghe. Abramo rimase fedele a Dio, pur non vedendo realizzarsi nulla. Dio ne fu felice e lo colmò di favori. Per rassicurarlo fece un patto con lui, così come si usava allora: con animali uccisi con rito imprecatorio. Abramo prese gli animali prescritti, li uccise e li divise a metà, eccetto gli uccelli. Tutto il giorno rimase a guardia delle bestie uccise, quando un oscuro terrore lo assalì.

“Ecco un braciere fumante e una fiaccola ardente passare in mezzo agli animali divisi. In quel giorno il Signore concluse quest’alleanza con Abramo: “Alla tua discendenza io do questa terra, dal fiume d’Egitto al grande fiume, il fiume Eufrate” (vv.17-18). Discendenza di Abramo si è non per la carne ma per la fede.

“Guardatevi dai falsi profeti, che vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci! Dai loro frutti li riconoscerete”. Eresie, divisioni, bugie e inganni, fame di denaro, scandali, complicità con i malvagi, persecuzione dei veri fedeli, empietà, promesse irrealizzate… “Ogni albero che non dà buon frutto viene tagliato e gettato nel fuoco”.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments