Ecco chi è santa Margherita d’Youville, “Madre dei poveri”


di Mariella Lentini*

I SANTI MANIFESTANO IN DIVERSI MODI LA PRESENZA POTENTE E TRASFORMANTE DEL RISORTO” (BENEDETTO XVI)

 

Abbandonata da tutti, vedova, con due bambini, costretta a mendicare, supplica per svolgere qualsiasi lavoro. Maria Margherita Dufrost nasce in Canada, a Varennes (Montreal) nel 1701. Il Canada è colonia francese e suo padre Cristoforo è capitano dell’esercito coloniale. Margherita, prima di sei figli, a sette anni perde il padre. In famiglia arriva la miseria e la piccola Margherita aiuta la mamma Maria Renata ad accudire i fratellini. Per due anni studia presso le suore che la giudicano più matura della sua età. Ritornata in casa, la madre si risposa e si trasferisce con lei a Montreal. Margherita ora è una bella ragazza. All’età di ventun anni sposa Francesco d’Youville, un ricco commerciante. Il matrimonio è infelice perché Francesco è un marito assente, si dedica al commercio illegale di alcol con gli indiani, dilapida i guadagni e accumula debiti.

Quando Margherita ha ventinove anni il marito si ammala. La moglie lo accudisce con amore, ma presto rimane vedova con cinque bambini e uno in arrivo. La povertà estrema si abbatte sulla sua casa. Ci sono tanti debiti da pagare, i parenti del marito la abbandonano al suo destino, quattro dei suoi figli muoiono in tenera età. Margherita deve sfamare i due bambini rimasti e se stessa. Elemosina un qualsiasi lavoro. A volte, si vede costretta a mendicare. La nuova situazione le fa scoprire una realtà di sofferenza e di miseria che non riguarda solo lei. Margherita inizia a cercare cibo anche per gli altri, soprattutto per i malati abbandonati dai parenti. In ogni povero vede Gesù. I due figli crescono e diventano sacerdoti. Margherita, rimasta sola, accoglie in casa una povera cieca senzatetto. In seguito, con altre due compagne, povere come lei, inizia a vivere da religiosa in una casa in affitto. Le suore assistono i poveri presso il fatiscente Ospedale di Montreal. Nasce, così, l’Istituto delle “Sorelle della Carità di Montreal”, chiamate “Suore grigie” per il colore dell’abito che indossano. Margherita diventa per tutti la “Madre dei poveri”. La sua salute è cagionevole, eppure Margherita non si risparmia e grazie al suo impegno l’ospedale, alquanto disastrato, sotto la sua guida rifiorisce. Vengono aperti anche altri reparti per lebbrosi, anziani, orfani e ritardati mentali. Le “Suore grigie” si sono diffuse in Canada, Stati Uniti, Brasile, Colombia e Africa. Maria Margherita d’Youville muore nel 1771 a Montreal, dove è sepolta. Dal 1990 è la prima santa del Canada.

 

* Autrice del libro
“Santi compagni guida per tutti i giorni”


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments