Gesù “potrebbe essere stato transgender”: l’ultima trovata di un cattedratico inglese

di Angelica La Rosa

MICHAEL BANNER, DECANO DEL PRESTIGIOSO TRINITY COLLEGE DI CAMBRIDGE (INGHILTERRA) HA SOSTENUTO CHE GESÙ POTREBBE AVER AVUTO UN “CORPO TRANS

Altra follia dal mondo britannico. Michael Banner, decano del prestigioso Trinity College di Cambridge, in Inghilterra, ha sostenuto che Gesù Cristo “potrebbe essere stato transgender“, che potrebbe aver avuto un “corpo trans“, assicurando che ciò sarebbe stato “perfettamente legittimo”.

La folle affermazione, che si baserebbe su un’immagine trovata in un dipinto del XIV secolo, è stata pronunciata da Banner in una chiesa, anche se anglicana, perché altrimenti non avrebbe avuto lo stesso impatto.

Dopo il discorso i fedeli sono usciti dalla Chiesa chiamandolo “eretico!” ed urlando. E così il docente ha ottenuto quello che voleva ottenere.

Nel corso della storia, difficilmente c’è stata un’eresia, un’ideologia o una moda ideologica che non abbia ceduto alla tentazione di reclutare alla sua causa il Figlio di Dio fatto uomo. Così abbiamo avuto il Gesù gnostico, il rivoluzionario, il comunista, il femminista e, ora, era quasi inevitabile che la sua figura venisse bestemmiata per difendere la perversione del momento…

Rischiare una tale stupidità storica, con le sue incalcolabili implicazioni teologiche, e tutte basate sull’impressione che può lasciare un dipinto tardomedievale, dà l’idea del grado di stupidità, follia e cattiveria a cui sono arrivate le cosiddette autorità intellettuali dell’Occidente post cristiano del nostro tempo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments