Noi cattolici dobbiamo essere luce nel tunnel buio del male

Noi cattolici dobbiamo essere luce nel tunnel buio del male

di Agrippino Castania

UNA BREVE RIFLESSIONE 

Noi cattolici dobbiamo essere luce nel tunnel buio del male. Essere cattolici non significa andare solo in Chiesa e prendere la comunione. Dobbiamo esserlo seguendo tutti i meravigliosi consigli del Signore e della Mamma Celeste.

Un cattolico che segue il Vangelo deve essere luce del mondo. Soprattutto in questi tempi di guerre, malattie sempre più dilaganti, povertà sociale, morale ed economica. Illuminare gli altri che magari si trovano nel tunnel del male e della disperazione significa rappresentare una speranza per coloro che hanno il cuore afflitto.

Io nutro profonda stima per Papa Francesco e per tutti i religiosi che stanno dedicando la loro vita per la pace del mondo, diffondendo la Sacra Parola di Dio. Io voglio essere nella mia completa umiltà, una luce di sostegno per i più deboli.

Amo tanto questo versetto biblico: “Ma quanti sperano nel Signore riacquistano forza, mettono ali come aquile, corrono senza affannarsi, camminano senza stancarsi” (Isaia 40:31).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments