Arriva la prima edizione del Festival Nazionale dell’Arpa

A cura della Redazione

PER CELEBRARE E PROMUOVERE L’ARTE DELL’ARPA

L’arpa, strumento millenario dalle sonorità celestiali, sarà protagonista assoluta della scena culturale italiana con la prima edizione del Festival Nazionale dell’Arpa che si svolgerà il 18 e 19 maggio 2024 presso la suggestiva cornice della Chiesa di San Martino in Asti.

Il festival, organizzato con cura e passione, sotto la direzione artistica della professoressa Fernanda Saravalli, si propone di celebrare e promuovere l’arte dell’arpa, offrendo al pubblico un’esperienza unica ed indimenticabile.

Durante le due giornate del festival, gli appassionati avranno l’opportunità di immergersi in un programma ricco e coinvolgente, che includerà esibizioni di arpisti di fama nazionale ed internazionale, concerti e workshop. Sarà un’occasione imprendibile per scoprire la versatilità e la bellezza di questo strumento affascinante, capace di evocare emozioni profonde e trasportare l’ascoltatore in mondi lontani.

La Chiesa di San Martino in Asti, con la sua atmosfera suggestiva e la sua acustica, fornirà lo sfondo perfetto per le esibizioni degli arpisti e garantirà un’esperienza sensoriale avvincente a tutti i partecipanti.

Il Festival Nazionale dell’Arpa è aperto a tutti gli appassionati di musica, agli studenti, ai professionisti del settore e al pubblico in generale. L’ingresso sarà gratuito, con offerta libera per il restauro dell’organo ottocentesco sito nella Chiesa di San Martino, permettendo a chiunque di partecipare e godere di questo straordinario evento culturale.

Non mancate l’appuntamento con il fascino dell’arpa e la magia della musica alla prima edizione del Festival Nazionale dell’Arpa, un’occasione unica per vivere un’esperienza indimenticabile e lasciarsi incantare dalle note di questo straordinario strumento.

Il MagichArpeEnsemble, noto per i suoi giovani e talentuosi musicisti, terrà un concerto alle ore 21 a conclusione della giornata di Sabato 18 maggio.

“MagichArpeEnsemble” è un gruppo nato spontaneamente sui banchi di scuola dell’Istituto “Giuseppe Verdi” di Asti, diretto e coordinato dalla Prof.ssa Saravalli Fernanda, insegnante di arpa, teoria e solfeggio e fisarmonica presso il suddetto Istituto e Docente di arpa al Conservatorio di Cuneo. È composto da professori, allievi di varie età ed esperienze musicali diverse che frequentano il Conservatorio di Cuneo e l’Istituto Musicale di Asti : il suo debutto è avvenuto l’8 settembre del 2013. Dopo l’arresto forzato dell’attività in seguito alla pandemia di covid, il gruppo ha ripreso a suonare il 14 Giugno 2021 con un concerto presso l’Istituto musicale “G. Verdi” di Asti e si è esibito in seguito in concerti nel Duomo di Cuneo, nella sala d’onore del Municipio di Cuneo, al Teatro del Casinò di Sanremo, ai Colli di San Fermo in provincia di Bergamo, al Teatro Garavagno di Trinità (CN), nella Chiesa di San Martino in Asti nell’ambito delle celebrazioni alfieriane ed ultimamente in un bellissimo concerto per l’inaugurazione di “Festival Asti Teatro 45” tenutosi nel chiostro del Palazzo del Michelerio in Asti il 22 Giugno 2023. MagichArpeEnsemble propone musica d’intrattenimento dal classico al pop, di compositori italiani e stranieri. L’attività del gruppo è costantemente in crescita ed espansione e nello stesso sono rappresentate tre generazioni di musicisti: il fu Maestro Ferraris Gino, Direttore della Banda di Villafranca d’Asti fino alla sua scomparsa, il Professor Ferraris Massimo figlio e Ferraris Alessandro nipote. Inoltre, il Festival avrà l’onore di ospitare il concerto del duo di arpe “José Antonio Domené e Davide Burani“, artisti di fama internazionale, conosciuti in tutto il mondo. Il loro concerto è previsto per le ore 18.30 di domenica 19 maggio.

José Antonio Domené

E’ uno degli arpisti spagnoli più rappresentativo della sua generazione. Formatosi presso il Conservatorio Reale Superiore di Madrid con la prof.ssa María Rosa Calvo-Manzano, si è perfezionato al Royal College on Music di Londra con il Maestro Ieuan Jones. Ha vinto il primo premio nell’ambito del concorso “RCM Harp Competition” e ha ottenuto il l’Artist Diploma sotto la guida di Ieuan Jones e Rachel Masters (London Philarmonic Orchestra). In qualità di prima arpa suona abitualmente con l’Orchestra Sinfonica del Gran Teatro del Liceo di  Barcellona e con l’Orchestra Sinfonica delle Isole Baleari “Città di Palma”. Ha collaborato, poi, con orchestre internazionali, tra le quali l’Orchestra Filarmonica della Turingia (Germania), l’Orchestra Sinfonica del Massachusetts (Stati Uniti), l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra Sinfonica di Oporto (Portogallo), l’Orchestra Filarmonica Slovacca, l’Orchestra diStato di San Pietroburgo (Russia), etc. E’ autore del libro “El Arpa nell’antica Grecia”, edito da ARLU. E’ membro fondatore dell’Associazione spagnola degli Arpisti (AEDA). Ha inciso e eseguito per la prima volta il Quintetto con arpa “Dialogo” di Joan Manén. Le sue registrazioni come solista e con formazioni da camera sono state trasmesse per Radio Classica de RNE e nella trasmissione “Cataluya Musca” della Radio della Catalogna.

Davide Burani

Diplomato in pianoforte e in arpa presso i Conservatori “N. Paganini” di Genova e “A. Boito” di Parma, ha conseguito con il massimo dei voti e la lode il Diploma Accademico di secondo livello in arpa presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma. Perfezionatosi con Fabrice Pierre e Judith Liber, si è esibito in prestigiose sedi concertistiche in Italia e all’estero tra le quali Teatro Regio di Parma, Accademia Filarmonica di Bologna, Galleria Franchetti alla Ca’ d’Oro di Venezia, Sala Puccini del Conservatorio “Verdi” di Milano, KKL di Lucerna, Cadogan Hall di Londra, Teatro dell’Opera di Praga, Centro Internazionale delle Arti di Pechino, Tokyo Opera City, Symphony Hall di Osaka, etc. Collabora con numerose orchestre tra le quali l’Orchestra “Toscanini” di Parma, l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana, l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, l’Orchestra Filarmonica di Modena, l’Orchestra “Maderna” di Forlì, l’Orchestra Sinfonica delle Isole Baleari di Palma de Mallorca. Ha partecipato come ospite a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive ed è stato invitato a presentare i suoi lavori discografici presso gli studi di Radio Uno della Radio Svizzera Italiana di Lugano e nel corso delle trasmissioni Radio Tre Suite e Piazza Verdi; le sue registrazioni sono regolarmente trasmesse dall’emittente Radio Classica. E’ Presidente e fondatore dell’Associazione Culturale “Cantieri d’Arte” e direttore artistico delle rassegne musicali promosse dalla Regione Emilia Romagna. E’ titolare della cattedra di Arpa presso il Conservatorio Statale di Musica “Achille Peri – Claudio Merulo” di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti.

Per ulteriori informazioni e aggiornamenti sul programma, visitate il sito www.festivalnazionalearpa.it

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments