Il cardinale Farrell: “cessi ogni violenza nelle strade degli Stati Uniti”


 

Conclude una sua meditazione in occasione della veglia di preghiera per la “coesistenza pacifica” negli Usa, promossa dalla Comunità di Sant’Egidio presso la basilica di Santa Maria in Trastevere (Roma), il cardinale Kevin Joseph Farrell, prefetto del Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, ha chiesto che “cessi ogni violenza nelle strade degli Stati Uniti, che sia vinto ogni razzismo, si affermi la giustizia e il popolo americano possa ritornare a vivere nella tranquillità e nella pace, tanto necessari in un tempo così difficile”.

Il porporato, vescovo emerito di Dallas, ha spiegato che se in ogni cristiano c’è davvero una dimora speciale per Dio, “in lui non possono esserci più sentimenti di odio e di disprezzo nei confronti di nessuno”. “E’ motivo di grande tristezza costatare come nel nostro Paese persistano ancora discriminazioni, pregiudizi e odio per motivi razziali. Dopo lunghi anni di battaglie per i diritti civili e per l’uguaglianza razziale”, certe ingiustizie e certe violenze del passato si ripetono.

Per il cardinale i cristiani, ogni volta che fanno presente l’insegnamento di Gesù, stanno aiutando tutti i concittadini statunitensi “a tornare agli ideali autentici della nostra nazione”.

La Chiesa, ha concluso il cardinale Farrell, “non vuole schierarsi con una parte o con una categoria contro un’altra, non vuole fare propaganda politica né fare proseliti per sé, ma vuole semplicemente aiutare la società a promuovere il bene comune e a creare legami di autentica fratellanza fra gli uomini”.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments