Studentessa cristiana di 22 anni violentata e uccisa. Per lei niente inchini!


Uwaila Vera Omozuwa, studentessa cristiana nigeriana di 22 anni è stata violentata e uccisa mentre mercoledì si trovava nella sua chiesa per studiare.

Uwa, studiava microbiologia dell’Università e voleva diventare un ministro di Dio, è spirata sabato scorso in ospedale due giorni dopo essere stata trovata in una pozza di sangue nella chiesa dove faceva la corista nella città di Benin, la capitale dello stato Edo, nel sud della Nigeria, dove il genocidio di cristiani procede indisturbato.

Senza inchini.

 

Lorenzo Capellini Mion


Subscribe
Notificami
19 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Per lei niente inchini o piazze affollate?
Perché??

Continuate,a votare PD Y 5 STALLE…………a 30.000.000 di PECORE,le Va bene,fannulloni,drogati,con Reddito di CITTADINANZA…

Gino: Qualcuno ti proibisce di scendere in piazza o di inchinarti?

CERTO! CI SONO I PIDIOTI ANTIFASCISTI DROGATI E PUSHER E ANTI CRISTIANI, RUFFIANI DEI MAIALI MUSLIM…CHE CI IMPEDISCONO DI INGINOCCHIARCI!!

Perché fare di un drammatico segno di intolleranza, ma anche di testimonianza cristiana un’altra occasione di polemiche(inutili e senza costrutto) contrappone dola ad un altro fatto di violenza disumana? Ci interessano gli schieramenti o le persone? Cristo avrebbe fatto una distinzione al riguardo?

Cristo no, ma i politically correct odierni, fra cui in prima fila i cattocomunisti, la fanno, e il Suo commento ne è una prova…

Vedo che in lei alberga lo “spirito”…
Il suo insegnamento farà breccia nei cuori…
La sua testimonianza evangelica illuminerà i fratelli lontani dalla fede… (penso anche molti vicini)…

Perché non è stata uccisa per odio razziale, ma per odio religioso; e l’odio religioso è benevolmente accettato e accolto dalla Comunità internazionale.

Boldra, inchino no?

Scusa: Non puoi inchiarti tu??

Cosa volete dire, che non c interessa la sorte di questa povera ragazza? Beh è squallido solo il pensiero. Se non capite che il caso Floyd è emblematico di una situazione plurisecolare mi dispiace per voi

Concordo.

E non possiamo inchinarci NOI???
Il fatto che abbiamo la schiena rigida, non ci autorizza a proibire al resto del mondo di inchinarsi per ciò che vuole!

Iddio Creatore che ama tutte le sue creature e le ama immensamente, piange e soffre per i suoi figli degeneri. Li attende tutti che tornino sulla retta Via, Verità e Vita. La Nostra Madre Celeste accompagni la sua dolce creature Uwaila Vera Omozuwa in Paradiso per godere il eterno l’Amore la Pace e la Gioia insieme a tutti i Santi passati, presenti e futuri.

scriviamo. scriviamo..
ma finiamola..questi abusivi al governo..
se non prendiamo le mazze non se ne andranno mai..

Non capisco il paragone?

“Domani un prete di meno” dissero, anzi scrissero, i partigiani comunisti che il 13 aprile 1945 ammazzarono l’innocente e inerme tredicenne seminarista Rolando Rivi.
“oggi un cristiana di meno” potrebbero dire gli eredi ideologici di quegli assassini.
Figuriamoci se possiamo aspettarci l’inchino della BoldrinA, che è una di costoro…