La guerra contro le donne e le minoranze etnico religiose continua in un silenzio inquietante


La guerra contro le donne e le minoranze etnico religiose continua in un silenzio inquietante.



La Turchia non solo non rispetta il cessate il fuoco in Siria ma manda i droni a colpire abitazioni civili, come quella di a Kobane dove hanno trovato la morte queste 3 donne che vedete nella foto.

Le vittime sono Zehra Berkel, membro e coordinatore del movimento per i diritti delle donne Kongra Star, con lei sono morte Mizgin Xelil e Amina Waysi.

Timida le reazione americana che ha per lo meno condannato l’attacco, assente tutto il resto del mondo libero impegnato in altri inchini.




 

Lorenzo Capellini Mion


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments