Gasparri (Forza Italia): “il ddl omofobia non garantisce diritti, annuncia discriminazioni e penalizzazioni”


Maurizio Gasparri, senatore di Forza Italia, ha commentato il testo base del DDL Zan che ha avuto il via libera della Commissione Giustizia ma con l’astensione del partito di Berlusconi.



Gasparri ha affermato: «Forza Italia è un partito liberale e quindi contrario ad ogni forma di discriminazione. Ma proprio perché è un partito liberale è contrario anche ad ogni nuovo reato di opinione che dovesse essere inserito in leggi e dovesse determinare discriminazioni a sua volta. Il testo di legge in discussione alla Camera sulla Omofobia non è equilibrato ed è portatore di pericoli. Non garantisce diritti, annuncia discriminazioni e penalizzazioni. E non è accettabile discriminare le opinioni o la tutela della famiglia.

Spero che i colleghi della Camera valutino con attenzione un testo che certamente al Senato, ove mai dovesse arrivare a Palazzo Madama, avrà vita difficile, perché è un testo errato e da contrastare con decisione. No alle discriminazioni, ma no alla repressione del libero pensiero».

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments