“Le vite dei bambini contano”. A Salt Lake City scritta davanti clinica abortista


A Salt Lake City (Stato americano dello Utah), davanti ad una clinica abortista della multinazionale Planned Parenthood, il giovane Tyler Hansen ha realizzato un murales orizzontale, usando una vernice facilmente lavabile scrivendo: “Baby Lives Matter”, vale a dire “le vite dei bambini contano”.

Il lavoro artistico è stato realizzato con un colore non sarebbe durato più di 10 giorni, “per evitare problemi con le autorità”, ha spiegato il giovane, ma nel giro di poche ore la scritta è stata fatta sparire.

“Tutti conoscono i graffiti dei Black Lives Matter”, ha spiegato Hansen. “Ho pensato che la mia scritta avrebbe aumentato la consapevolezza su una delle maggiori crisi dei diritti umani esistenti e di cui nessuno vuole parlare”, ha concluso il giovane.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments