Qual è l’emergenza più urgente, il Covid o gli aborti? I numeri sono inoppugnabili


Il pregio dei numeri (quando sono corretti) sta nella loro inoppugnabilità.

L’ISTAT per il 2019 ci ha consegnato la cifra di circa 647.000 defunti in Italia, che divisi 365 giorni fanno 1772 (MILLESETTECENTOSETTANDUE) al giorno. Attualmente di Covid ne muoiono MENO DI DIECI; al giorno. E per tutte le altre ragioni? A causa della sanità paralizzata, degli esami non fatti, delle terapie non eseguite, del mancato ricovero nei reparti ospedalieri mantenuti inutilmente vuoti, del timore dei malati a ricoverarsi per non contrarre il covid… delle malattie cardiocircolatorie e dei tumori, che non più debitamente affrontati, uccidono ancora di più …. perché non se ne parla? Perché ridimensiorebbero la paura del covid?

Sempre nel 2019 gli aborti giornalieri sono stati circa 200 (DUECENTO); di quelli farmacologici, appena incentivati dal Ministro della Salute, Speranza(?), che li ha autorizzati a domicilio, e fino alla 9a settimana di gravidanza, non abbiamo neanche i numeri. I nati sono stati 420.000, il minimo storico dall’unità d’Italia, con un divario di circa 215.000 italiani in meno. E’ una tendenza in atto da anni che va incrementandosi. Conclusione: il popolo italiano sta invecchiando e sparendo; ma lo colpa non è del Covid.

Qual è allora l’emergenza più urgente?

 

DIEGO TORRE


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments