Omosessuali citano in giudizio università cattolica che vuole rispettare il Catechismo


 

L’Università Assumption Iloilo, che si trova sull’isola di Panay nelle Filippine, è stata oggetto di cause legali per presunte discriminazioni nei confronti degli omosessuali.

L’università è gestita dalla Congregazione dei Religiosi dell’Assunzione e punisce le immoralità indicate nel Catechismo della Chiesa Cattolica fino ad arrivare alla sospensione dai corsi o all’espulsione.

Proprio questo fatto, cioè che l’università basa i suoi standard in materia di moralità sul Catechismo della Chiesa ha spinto un conglomerato di ben 80 organizzazioni omosessuali degli Stati Uniti a denunciare che i regolamenti dell’università sarebbero in contrasto con le leggi anti-discriminazioni vigenti nelle Filippine.

Secondo la portavoce della Commissione per i diritti umani Atty Jacqueline Ann de Guia, includere l’omosessualità nelle norme sulla moralità implicherebbe, da parte dell’università, “un rifiuto della diversità”.

In risposta, l’università ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che le accuse di discriminazione sono lontane dalla verità e spiega che “le norme sull’immoralità che sono incluse nei manuali dei dipendenti, nei contratti di lavoro e nei moduli di iscrizione degli studenti, si riferiscono ad atti contrari alla morale, agli insegnamenti e ai valori cattolici così come definiti, descritti e/o discussi nel Catechismo della Chiesa Cattolica. La Chiesa insegna che le persone con tendenze omosessuali dovrebbero essere accolte con rispetto, compassione e gentilezza, e tutti i segni di discriminazione ingiusta dovrebbero essere evitati. La norma sanziona gli atti che costituiscono una condotta sessuale inappropriata dal punto di vista di un’istituzione cattolica indipendentemente dalla condizione o dall’orientamento di una persona”.

Angelica La Rosa

 


Subscribe
Notificami
3 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Risposta dell ‘università ineccepibile, tutto il resto sono pura ideologia e forzature.

Quando Dio creò l’uomo, maschio e femmina li creò e Disse loro: andate e mpoltiplicatevi. Si può dire la stessa cosa a due maschi o a due femmine? A me basta questo. il resto è perversione e contrasto alla natura creata da Dio.

Concordo perfettamente. Trovo esatta la risposta dell’università