Fedez reclutato “nell’agenda” per la demolizione della nostra civiltà. Intanto a Roma aggredito sacerdote


A cura di Angelica La Rosa

“Giuseppe Conte fa il cattolico quando deve parlare col Papa, e poi nomina tra i suoi consulenti il sig. Federico Lucia, in arte Fedez, noto per i suoi monili con topolino crocifisso e il suo tatuaggio blasfemo vicino al pene. Complimenti”.

Così ha scritto su Facebook Simone Pillon, Senatore cattolico della Lega Salvini Premier.

“L’agenda per la demolizione della nostra civiltà procede speditamente”, ha concluso amaramente Pillon.

 

Anche il vicesegretario federale della Lega Lorenzo Fontana ha segnalato un bruttissimo fatto accaduto nelle scorse ore nella Capitale.

“A Roma, nella chiesa di San Giovanni Maria Vianney, un uomo ha tentato di sradicare il Crocefisso ed ha aggredito il sacerdote, intervenuto per fermarlo”, ha scritto Fontana.

“Sono ormai all’ordine del giorno gli attacchi contro il cristianesimo ed i cristiani!”, ha concluso il numero due della Lega.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments