A Milano anche Via Gesù si presenta spoglia e senza tracce dell’Uomo…


MA ANCHE QUESTA VIA RINASCERÀ E LA LUCE A TRIONFERÀ SULLE TENEBRE

Di Lorenzo Capellini Mion

Ogni anno e da tanti anni Via Gesù, a Milano, diventava la via dell’Uomo. Così era scritto su ogni arco, nelle lingue più diffuse della Terra.

Era un segno di testimonianza universale che accoglieva cittadini di tutto il mondo, mentre idealmente accompagnava l’attesa della nascita del Re dei re.

Era bella, luminosa e mi dava un senso di appartenenza ad una comunità e a qualcosa di più grande.

Quest’anno si presenta così, spoglia senza tracce dell’Uomo con le saracinesche abbassate, solitaria e avvolta da un silenzio irreale.

In un clima foriero di tanti cattivi presagi. Ma rinascerà e la luce a trionferà sulle tenebre.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments