Oggi è il tuo account Twitter, domani sarà la tua carta di credito o il tuo conto corrente


PENSATECI BENE PRIMA DI SOSTENERE IL PRESUNTO DIRITTO DEGLI OLIGARCHI DI METTERE A  TACERE CHI NON LA PENSA COME VOI!

Di Lorenzo Capellini Mion

Non solo le app di pagamento e altre piattaforme di shopping online, persino una famosa app che pensavo si occupasse solo di musica, hanno inibito chiunque abbia a che fare con la campagna elettorale del Presidente degli Stati Uniti ma siamo già arrivati al punto che J.P. Morgan Chase, la più grande banca della nazione per asset e capitalizzazione di mercato, Citigroup, la terza banca statunitense per asset nonché Goldman Sachs e Morgan Stanley stanno, o ne valutano la possibilità, colpendo tutti politici non allineati al pensiero unico. Bank of America e Wells Fargo con ogni probabilità seguiranno.

Oggi è il tuo account Twitter, domani sarà la tua carta di credito, o il tuo conto corrente perché non ti sei conformato, hai espresso un pensiero sgradito o non sei in pari con i vaccini. La guerra ai contanti si spiega anche così. Eppure l’ultima volta che ho controllato i rivoluzionari si ribellavano al cartello bancario e alla multinazionali, saranno forse quelli che Lenin chiamava utili idioti? Ad ogni modo pensateci bene prima di sostenere il presunto diritto degli oligarchi di mettere a  tacere chi non la pensa come voi. Perché la ruota gira per tutti, e pure alla svelta.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments