Divisi, impauriti, impoveriti: il potere non potrebbe desiderare di meglio


Naomi Wolf e i 10 passi per la transizione da società aperte a regimi totalitari

Di Lorenzo Capellini Mion

Naomi Wolf è un’autrice di successo, suo ad esempio il saggio “The End of America: Letter of Warning to a Young Patriot” del 2007.

La signora Wolf è una liberal, femminista, consulente dei Democratici e in special modo di Bill Clinton.

Ovviamente anti Trump, da mesi profetizzava come lo stesso avrebbe usato la pandemia per trasformare gli Stati Uniti in un regime autoritario ma ora si è resa conto che il vero rischio non veniva (non viene) “dall’uomo arancione cattivo”.

Ha preso atto che la strada verso l’autoritarismo sia stata intrapresa dai suoi compagni di viaggio, dai governatori Dem a Biden e, cosa più unica che rara, non ha provato a cambiare la realtà per conformarla alle sue idee ma ha tenuto il punto.

Illuminante quando parla delle identità di vedute tra le mamme liberal di San Francisco e quelle conservatrici della Florida, accomunate dalla preoccupazione per il futuro dei propri figli a cui viene impedito di andare a scuola ed avere una socialità normale.

Inoltre dice chiaramente una delle cose più auto evidenti del mondo, ovvero che nessun governo abbia mia restituito volontariamente il potere che si è attribuito grazie ad “emergenze” dallo stesso definite come tali.

L’autrice, ripercorrendo la storia che ha portato al potere le più feroci dittature, ha descritto i 10 passi necessari alla transizione da società aperte a regimi totalitari:

1. Evocare un terrificante nemico interno ed esterno.

√ Virus di Wuhan.

2. Creare prigioni segrete dove si svolge la tortura.

√ Svela un segreto di pulcinella.

3. Sviluppare una casta criminale o una forza paramilitare non responsabile nei confronti dei cittadini.

√ ANTIFA (BLM)

4. Predisporre un sistema di sorveglianza interno.

√ Internet.

5. Infiltrarsi e molestare i gruppi di cittadini

√ Censurare o sciogliere qualsiasi gruppo che non si allinei.

6. Organizzare la detenzione e rilasci arbitrari.

√ Lockdown, quarantene.

7. Colpire persone chiave.

√ da Gena Carano al presidente Trump.

8. Controllare la stampa

√ Giornale Unico

9. Considerare la critica come spionaggio e il dissenso come tradimento.

√ Lo vediamo ogni giorno.

10. Sovvertire lo Stato di diritto. √ Demonion.

Secondo Wolf, che è la prova vivente di come qualsiasi partigianeria acritica ci renda stupidi, siamo al decimo e ultimo passo prima dell’abisso.
Divisi, impauriti, impoveriti, il potere non potrebbe desiderare di meglio.

E io francamente prenderei appunti!


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments