Ecco perché il combattimento cristiano non è come la liberazione mistica orientale


ASCESI: PERCHÉ IL SOLDATO DI CRISTO NON È “BUDDHA”

A cura di Andrea Sarra

Spesso si propone una analogia tra la liberazione mistica orientale e il combattimento cristiano.
In verità i presupposti sono contraddittori: l’Occidente non ha mai considerato la realtà come illusione. Persino nella Gnosi, la prigione cosmica è materiale e quindi reale. Persino in Cartesio, nella immanenza della conoscenza, nel dubbio iperbolico, non si arriva mai davvero a negare la sussistenza dell’essere.

Anche l’Occidente ha proposto la sua ascesi, ad esempio in modo panteistico o ateo. Eppure sempre radicato nella realtà. Sempre per uniformarsi al mondo, non per fuggire da esso.

A maggior ragione il Cristianesimo, che se ha negato ateismo e panteismo, se ha affermato di non adeguarsi alla mentalità del mondo, ha però predicato ciò in nome della bontà della Creazione e in nome della battaglia che si compie nella storia.

Nel video che segue le riflessioni del professor Pierluigi Pavone su questi interessanti argomenti.

 

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments