Presto chi avrà fatto tre dosi di vaccino se la prenderà con chi si è fermato a due…


NON HANNO IL CORAGGIO DI RENDERE I VACCINI OBBLIGATORI, ESSENDO TROPPO COMODO FAR FIRMARE LE LIBERATORIE ATTRAVERSO L’IGNORANZA SELETTIVA E LA COERCIZIONE…

Di Lorenzo Capellini Mion

ModeRNA, che prima di questa emergenza sanitaria, non aveva mai prodotto un singolo vaccino, nel secondo quarto ha registrato vendite di vaccini per 4 miliardi di dollari e il cartello ha già stabilito l’aumento dei prezzi per i sieri, che non saranno comperati con il danaro dei contribuenti per sempre.

A stretto giro la società ha preannunciato la “necessità” della terza dose da somministrarsi a brevissimo, nel laboratorio sociale israeliano hanno già iniziato.

Presto chi ne avrà fatte tre se la prenderà con chi si è fermato a due e così via, anche per questo zero resta il numero più bello, per me.

E poi perché non hanno il coraggio di renderlo obbligatorio essendo troppo comodo far firmare le liberatorie attraverso l’ignoranza selettiva e la coercizione.

Non fosse che per questo non mi conformerò.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments