“Il sacramento della Penitenza dev’essere per voi la passione dominante”


IL PRELATO DELL’OPUS DEI INVITA A STARE UNITI ALLA SUA PREGHIERA NEL GIORNO DEL CINQUANTESIMO ANNIVERSARIO DELLA SUA ORDINAZIONE SACERDOTALE

A cura della redazione

Carissimi, che Gesù protegga le mie figlie e i miei figli!

Oggi, solennità dell’Assunzione della Madonna, si compie il cinquantesimo anniversario della mia ordinazione sacerdotale.

Anche se tutti i giorni vanno bene per rivolgere al Signore la preghiera che abbiamo imparato da don Álvaro – «grazie, perdono, aiutami di più» -, vi sono momenti, come questo anniversario, nei quali queste parole acquistano una risonanza speciale e più intensa nell’anima.

State uniti con la vostra preghiera alla gratitudine che provo e alla mia richiesta di perdono e di aiuto.

Estendete la vostra preghiera anche agli altri ventotto numerari che ricevettero quel giorno l’ordinazione – sei di loro sono ormai in cielo – e a tutti i sacerdoti nella Chiesa.

A coloro che quel 15 agosto del 1971 assieme a me stavano per ricevere l’ordinazione, nostro Padre, san Josemaría, scrisse una lettera nella quale, fra le altre cose, ci diceva: «State per ordinarvi, figli miei, per amministrare i sacramenti e per predicare la Parola di Dio. Specialmente il sacramento della Penitenza dev’essere per voi la passione dominante: dovrete dedicare molte ore ad amministrarlo nel confessionale, mediante la confessione auricolare, spinti nella vostra carità dall’amore misericordioso di Gesù, riproducendo in voi in questo modo l’immagine divina del Buon Pastore, che cerca le pecore una a una».

Ricorriamo all’intercessione di san Josemaría perché tutto ciò sia sempre vero per tutti i sacerdoti.

Ricordiamo anche che tutti noi, donne e uomini, con anima sacerdotale, malgrado i nostri limiti e i nostri difetti, possiamo essere «mediatori in Cristo Gesù, per portare a Dio tutte le cose e perché la grazia divina vivifichi ogni cosa», come scriveva nostro Padre.

Come sempre, ricorriamo anche all’aiuto materno di santa Maria.

Con tanto affetto vi benedice Vostro Padre


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments