Irlanda: morto un quinto dei preti negli ultimi 3 anni… e i seminari sono quasi vuoti


di Angelica La Rosa

SECONDO GLI ULTIMI DATI STATISTICI RESI PUBBLICI DALLA CONFERENZA EPISCOPALE IRLANDESE, DEI 1.800 SACERDOTI IN SERVIZIO ALLA FINE DEL 2018, OLTRE UN TERZO È ANDATO AD OGGI IN PENSIONE E, CIRCA UN PRETE SU 5, È DECEDUTO DAL 1° GENNAIO 2016 AL 31 DICEMBRE 2021

In Irlanda, circa il 20% dei preti cattolici è morto in soli tre anni. Lo riporta l’Irish Examiner con riferimento ai dati statistici recentemente resi disponibili dalla Conferenza episcopale. Dei circa 1.800 sacerdoti in servizio alla fine del 2018, oltre ai 720 sacerdoti in pensione, circa un sacerdote su cinque è morto negli ultimi tre anni, fino al 31 dicembre 2021.

Sappiamo tutti che l’età media dei sacerdoti sta aumentando, ma è solo quando guardi i dati che ti rendi conto di quanto sia alto il numero” , ha detto John Collins dell’Associazione dei sacerdoti cattolici. A causa della situazione, le parrocchie dovranno fondersi e verranno celebrate meno Messe.

A fine anno, l’arcivescovo di Dublino Dermot Farrell, in carica da un anno, ha sottolineato in un’intervista che la Chiesa sta affrontando un “cambiamento radicale” che porterà nuove energie e nuove forme di servizio (!). La trasformazione delle strutture ecclesiastiche è già in corso in tutto il mondo occidentale, ha detto Farrell al Catholic News Service. Con il processo sinodale globale, papa Francesco indica la strada verso una Chiesa “piena di speranza nonostante le tante sfide”.

A novembre, la diocesi della capitale irlandese ha pubblicato un rapporto sulla necessità di un rinnovamento pastorale in mezzo a grandi sfide, come il crollo del numero dei sacerdoti e delle entrate finanziarie. “Alcune forme di vita ecclesiale potrebbero scomparire“, ha detto l’arcivescovo Farrell. “Se lo accettiamo, non significa rassegnazione o impotenza, ma una nuova responsabilità per la missione“.

L’obiettivo è anche quello di attrezzare le strutture parrocchiali per il futuro, ha affermato l’arcivescovo di Dublino. Dei 312 sacerdoti che lavorano nell’arcidiocesi, 139 hanno più di 70 anni. Attualmente nel seminario ci sono solo due seminaristi. Le due comunità più importanti nella trasmissione della fede sono la famiglia e la parrocchia, ha affermato l’arcivescovo.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments