Arriva “Joseph Ratzinger. Il mite custode della fede, tra verità e carità”


di Angelica La Rosa

IN LIBRERIA DA OGGI UNA GRANDE OPERA SU BENEDETTO XVI

“Timoniere della barca di Pietro, che conserva tuttavia nel profondo del suo cuore il desiderio di essere soltanto un «umile operaio nella vigna del Signore», Benedetto XVI è un papa innamorato del Vangelo, che invita a spiccare il volo sulle ali della fede e della ragione, offrendo un rimedio alla tristezza, alla delusione e alla noia che paiono segnare il nostro tempo”.

Esce oggi nelle librerie italiane, a pochi giorni dal 95esimo compleanno di Benedetto XVI (nato a Marktl il 16 aprile 1927), il libro “Joseph Ratzinger. Il mite custode della fede, tra verità e carità” (La Fontana di Siloe, Torino 2022, pp. 284, € 19,50).

Semplicità, fedeltà e umiltà: questi i tratti con i quali Papa Benedetto ci ha sempre invitato a guardare avanti durante il suo breve ma intenso pontificato (2005-2013), mostrando il volto di una Chiesa che sa sperare, credere e amare.

Questo volume, che raccoglie testimonianze e studi dedicati alla sua figura, alla sua spiritualità e alla sua dottrina, tratta approfonditamente di aspetti inconsueti del magistero e della personalità di Joseph Ratzinger, grazie ad interventi di studiosi autorevoli e di diverso orientamento teologico e culturale.

Ecco i contributi offerti dal libro:

Un «nuovo spazio di esistenza» Il discorso di Verona, mons. Franco Giulio Brambilla;

«Communio», prof. Rocco Buttiglione;

Per un ripensamento delle problematiche esistenziali attraverso la dottrina rosminiana della carità, prof. Paolo De Lucia;

Benedetto XVI e la spiritualità del Carmelo, madre Cristiana Dobner;

Joseph Ratzinger. Un grande homo ecclesiasticus, dott. padre Joseph Fessio SJ;

Joseph Ratzinger, testimone dell’autentica razionalità, prof. Juan F. Franck;

Joseph Ratzinger-papa Benedetto XVI. Pensiero e insegnamento teologico basati su una fede radicata nella Chiesa, abate Maximilian Heim OCist;

Ricordi di uno studente. Omaggio per il 90° compleanno del prof. dott. Joseph Ratzinger, don Michael Hofmann;

L’incarnazione dello Spirito, don Karl-Heinz Menke;

L’intelligenza della fede in Ratzinger e nel neo-bonaventurismo come criterio della svolta cristiana nel pensare contemporaneo, prof. Marco Moschini;

Benedetto XVI e il beato Antonio Rosmini, padre Vito Nardin IC;

Benedetto XVI: «L’umile lavoratore nella vigna del Signore», dott.ssa suor Enrica Rosanna;

Il Logos-Creatore e la razionalità dell’essere, prof. Giacomo Samek Lodovici;

La struttura della fede. Sull’ermeneutica teologica nell’Introduzione al cristianesimo di Joseph Ratzinger, don Manuel Schlögl;

Sensibili alla Verità per ridestare la ragione intera. Lettera pop-teologica al papa emerito Benedetto XVI sulla ragionevolezza della fede in Dio-agape, mons. Antonio Staglianò;

Soprannaturale, prof. Jean-Marc Trigeaud;

Un insegnante e sacerdote di teologia immensamente impressionante!, don Martin Trimpe;

Ricordi di Ratzinger, dott. padre Denis Vincent Twomey SVD;

Benedetto XVI e la DSC della postmodernità, prof. Stefano Zamagni;

I miei ricordi di Benedetto XVI, card. Angelo Comastri;

Essere contemporaneo di Joseph Ratzinger, don Achim Buckenmaier;

Joseph Ratzinger: la profondità, lo stile, l’umanità, mons. Bruno Forte, arcivescovo di Chieti-Vasto.

I curatori del volume sono il giornalista e scrittore Roberto Cutaia (dal 2020 Segretario nazionale degli Ascritti Rosminiani) e Matteo Albergante, insegnante di discipline letterarie nelle scuole superiori e giornalista pubblicista.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments