Il Servo di Dio don Antonio Spalatro: «la santità è l’unica arma necessaria del prete»


di Angelica La Rosa

LA SANTITÀ, L’UNICA ARMA NECESSARIA”: QUESTO IL TEMA DELLA PUNTATA DI TEMI DI DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA” CHE ANDRA’ IN ONDA STASERA SU RADIO MATER (ORE 18). OSPITE DON FRANCESCO ARMENTI, POSTULATORE DELLA CAUSA DI BEATIFICAZIONE DEL SERVO DI DIO DON ANTONIO SPALATRO (1926-1954), IL “PICCOLO CURATO D’ARS

Nella puntata di “Temi di Dottrina sociale della Chiesa”, a cura di Giuseppe Brienza, che andrà in onda questa sera su Radio Mater (ore 18), verrà presentata la figura del Servo di Dio don Antonio Spalatro, parroco nato a Vieste nel 1926 e morto nel 1954 a soli 28 anni, ricordato come il “piccolo Curato d’Ars”. Il conduttore intervisterà il postulatore della causa di beatificazione del santo sacerdote pugliese, ovvero il diacono, giornalista e scrittore Don Francesco Armenti, noto per la sua rubrica di spiritualità “Dritto al cuore”, in onda tutti i giorni sull’emittente televisiva nazionale Padre Pio Tv.

Durante la trasmissione, oltre alla biografia e alla storia e prospettive della causa di beatificazione del Servo di Dio, verranno illustrati due dei temi più ricorrenti tratti dal suo Diario spirituale.

Il primo tema, rivolto in particolare ai sacerdoti, è la necessità di eseguire il mandato pastorale della Chiesa, tanto più in un periodo di indifferenza religiosa e di relativismo, ricorrendo alla preghiera quotidiana e assidua. A questo proposito don Spalatro ci ha lasciato la sua breve ma significativa orazione: «Signore, rendetemi convinto che la santità è l’unica arma necessaria del prete».

Il secondo tema riguarda invece in primo luogo i cristiani laici, chiamati concretamente e non solo a parole a vivere il precetto evangelico dell’amore a Dio e al prossimo. Ai “quietisti” e parolai di ogni tempo, infatti, il Servo di Dio ricorda che «la carità non deve rimanere poesia. No, dev’essere pratica, pratica alla lettera, altrimenti tradisco il Sangue di Cristo che non è stato versato per le 99 pecore sicure, ma per l’una perduta».

Nell’ultima parte della puntata, che s’intitola “La santità, l’unica arma necessaria”, sarà possibile rivolgere domande o intervenire in diretta telefonando al numero 031/64.60.00, inviando un sms al 331/79.14.523 o, infine, scrivendo una mail a diretta@radiomater.org.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments