Alla scoperta del Grande Sconosciuto: lo Spirito Santo

di Alessandro Cortese*

UN PERCORSO AVANZATO

Doctor Humanitatis, sezione di Verona della Società Internazionale san Tommaso d’Aquino, propone come argomento del percorso avanzato dell’anno sociale 2023-2024 il tema “Spirito Santo, che è Signore e dà la vita”, giungendo al termine di un itinerario che ha visto affrontare nei due anni precedenti la Trinità e la persona di Gesù Cristo.

A partire dal 22 gennaio 2024, dunque, per cinque incontri a cadenza quindicinale, sempre di lunedì, si succederanno altrettanti relatori per esporre alcuni degli aspetti più importanti della dottrina cristiana, con speciale riferimento al Dottore angelico, sulla terza persona della Trinità, lo Spirito Santo, “l’anima della Chiesa” come lo aveva definito san Paolo VI, citazione ripresa da papa Francesco nell’omelia della scorsa Pentecoste.

Come le prime due, anche la persona dello Spirito Santo è oggetto di una trattazione specifica nella prima parte della “Somma teologica”, dove, con numerosi riferimenti alla dottrina trinitaria di sant’Agostino, viene definita come Spirito, Amore e Dono, suoi nomi propri. Spirito, perché “è proprio dell’amore muovere e spingere la volontà di chi ama verso la cosa amata. La santità poi si attribuisce a quelle cose che sono ordinate a Dio”; Amore, perché “Lo Spirito Santo si dice legame tra il Padre e il Figlio in quanto è Amore”; Dono, poiché “procede come Amore, quindi procede come primo dono”. Nella seconda parte, l’Aquinate considera il ruolo fondamentale dello Spirito Santo nell’economia della salvezza, che donando la grazia santificante infonde nell’anima le virtù teologali che hanno il coronamento nei doni e nei frutti.

Il 22 gennaio 2024 il prof. Alessandro Beghini, presidente di Doctor Humanitatis, inaugurerà il percorso affrontando il tema dello Spirito Santo nella vita cristiana, mentre il 5 febbraio il domenicano padre Marco Salvioli approfondirà la dottrina pneumatologica di san Tommaso, illustrando i doni dello Spirito. Il 19 febbraio sarà la volta di don Massimo Malfer che parlerà dei frutti dello Spirito; il 4 marzo un altro domenicano, padre Giuseppe Marco Salvati, docente di Teologia dogmatica presso l’Angelicum di Roma, terrà una lezione sulla dottrina del Filioque in S. Tommaso d’Aquino. Infine, il 18 marzo don Enrico Finotti terrà la lezione conclusiva dedicandola alla presenza dello Spirito Santo nella liturgia.

È importante ricordare che i percorsi e le attività di Doctor Humanitatis sono rivolte a tutti coloro che desiderano approfondire il contenuto della fede cristiana, anche senza conoscenze teologiche e filosofiche previe. I relatori adottano, infatti, un linguaggio il più possibile accessibile.

Gli incontri hanno luogo in presenza presso la Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista di Verona, con orario 20-22, e si possono seguire anche in diretta via Internet.

Le adesioni vanno fatte entro il 12 gennaio; chi fosse interessato, può chiedere informazioni scrivendo a info@doctorhumanitatis.eu oppure contattando il numero di telefono 351-8781838.

Ulteriori informazioni aggiornate si possono trovare sul sito www.doctorhumanitatis.eu o sulla pagina FB www.facebook.com/doctorhumanitatis

Vice-Presidente Doctor Humanitatis – Verona

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments