“Era una ragazza che non c’entrava nulla con le canaglie che stanno saccheggiando l’America”


Italia Marie Kelly, pensate che bel nome, dopo aver lasciato il lavoro domenica sera, aveva partecipato ad una protesta per la morte di George Floyd.

Vista la piega che stava prendendo voleva tornare a casa ma mentre se ne se stava andando e davanti al Walmart dove aveva la macchina è stata raggiunta dalla pallottola che l’ha uccisa.

“Un manifestante ha sparato a mia sorella! Un manifestante! Siete così arrabbiati con la polizia che fate del male a tutti gli altri.”



Così la sorella minore, Jasmine Kelly di 19 anni, che ha registrato un video su Facebook in cui singhiozzando supplicava i manifestanti di fermarsi.

Italia Marie era una ragazza sempre felice dell’Iowa, aveva solo 22 anni e non c’entrava nulla con le canaglie che stanno saccheggiando e mettendo a soqquadro le città americane.

Anche la sua vita conta, All Black Lives Matter.

 

Lorenzo Capellini Mion


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments