“La chiusura delle paritarie porterà al collasso tutto il sistema scolastico italiano”


 

Steadfast chiede al Governo di intervenire efficacemente a sostegno delle scuole paritarie in questa crisi economica post Covid-19″, ha dichiarato Emmanuele Di Leo, presidente di Steadfast onlus, chiedendo di garantire il necessario esercizio di libertà con cui tutti i genitori potranno scegliere la buona scuola statale oppure una buona scuola paritaria per i propri figli.

“La nostra Organizzazione propone che venga determinato un ‘costo standard’ assegnato dallo Stato, che permetterà così alle famiglie di iscrivere liberamente i propri figli o nelle scuole statali o in quelle paritarie. La crisi economica palesatasi in questi ultimi tempi, in mancanza di una chiara azione del Governo, sta determinando lo spostamento di molti alunni dalle paritarie alle scuole statali a causa del clima di incertezza. Questo pericoloso fenomeno, causato dal chiaro disfacimento economico delle scuole paritarie, condurrà chiaramente al collasso tutto il sistema scolastico italiano”, ha aggiunto Di Leo.

In una costante azione al fianco delle scuole paritarie, collaborando e sostenendo la loro importante causa, Steadfast ha chiesto una ferma e sostanziosa azione del Governo per scongiurare il crollo del sistema educativo italiano.

“Il Governo non deve abbandonare questa importante opera educativa del nostro Paese” – secondo Di Leo – “non si può dimenticare infatti il grande servizio offerto dal pluralismo scolastico alla cultura e alla democrazia. Per questo invitiamo tutti a partecipare giovedì 18 giugno alle ore 14,30 al flash mob che si terrà a Roma in piazza Montecitorio.
Si tratta di una libertà che deve essere assicurata agli abbienti e ai meno abbienti. Ridare forza e sostegno alla scuola paritaria è la evidente volontà di tutela dell’intero servizio educativo nazionale”.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments